Caccia: tra una settimana il via alla stagione

Né il Covid-19, né gli incendi sono serviti a sospendere le giornate di pre-apertura della caccia nel Lazio. Il presidente della Regione Nicola Zingaretti, infatti, ha autorizzato l’inizio della stagione venatoria in anticipo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Né il Covid-19, né gli incendi sono serviti a sospendere le giornate di pre-apertura della caccia nel Lazio. Il presidente della Regione Nicola Zingaretti, infatti, ha autorizzato l’inizio della stagione venatoria in anticipo. E così, il 2 e il 3 settembre le doppiette andranno a caccia, teoricamente solo della tortora.

Caccia: una promessa non mantenuta

“Nel 2018 lo stesso Zingaretti aveva promesso che non avrebbe autorizzato le preaperture, promessa non mantenuta in quell’anno e in quelli successivi – commenta la Delegata dell’Organizzazione Internazionale Protezione Animali di Roma Rita Corboli – tenuto conto che la fauna selvatica ha molto sofferto a causa degli incendi e che siamo ancora in uno scenario di emergenza sanitaria,ci aspettavamo una maggiore sensibilità da parte del governatore del Lazio che, invece, ha deluso gli amanti degli animali e dell’ambiente”.

Ti potrebbe interessare leggere anche: Decimo Municipio: carcasse di animali morti sulle strade dell’entroterra

Potrebbero interessarti