Un rivolo d’acqua che arriva dal terrazzino della mansarda – al piano superiore – infiltra il soffitto, scorre sul rivestimento della cucina e scende dietro ai pensili, fino al pavimento: ecco cosa accade quando piove in un appartamento al civico 64 del Lungomare Duca degli Abruzzi, ad Ostia, dove vive una coppia di anziani. Le palazzine sono quelle di proprietà ex-Armellini, gestite in maniera indegna dal Comune di Roma.
Il problema delle infiltrazioni è solo la punta dell’iceberg: questi stabili presentano dei deficit strutturali anche molto gravi. Le ripetute segnalazioni di questa famiglia – tutte documentate e conservate – sono praticamente carta straccia, perchè agli esposti non e’ mai seguito nemmeno un sopralluogo tecnico. Un atteggiamento ingiustificabile e inaccettabile.