Ostia, il terzo cavalcavia chiude per un mese

Il terzo cavalcavia di Ostia, quello di via Mario Bianchi

Il terzo cavalcavia, quello di via Mario Bianco, si rifà il trucco. Da oggi, lunedì 23 novembre, fino al 19 dicembre, l’importante asse viario della zona Stella Polare, sarà chiuso al traffico. Potranno transitare solo i pedoni.

Operai sono al lavoro per transennare i due estremi del cavalcavia che oltrepassa la ferrovia Roma-Lido congiungendo le due parti del quartiere Stella Polare, quella lato mare e quella lato stadio. Gli automobilisti che devono passare da una parte all’altra della ferrovia potranno utilizzare il secondo cavalcavia, quello di Viale della Vittoria, oppure quello di via dei Pescatori.

E’ la determina dirigenziale numero 1407/2020 firmata dal comandante generale del corpo della Polizia locale, Angelo Giuliani, a definire le caratteristiche della chiusura al traffico. Per consentire i lavori disposti dal Simu (Dipartimento capitolino Sviluppo infrastrutture manutenzione urbana) fino alla mezzanotte del 19 dicembre è vietato il transito veicolare su via Mario Bianco da piazza Alessio a via Capitan Casella. L’impresa esecutrice, in ogni caso, ha l’obbligo di “predisporre passaggi pedonali protetti per garantire il transito pedonale”.

Ostia, il terzo cavalcavia chiude per un mese 1
L’avvio del cantiere al terzo cavalcavia di Ostia

Come preannunciato dalla stessa sindaca Virginia Raggi (leggi qui) si tratta del terzo cantiere relativo alla sistemazione dei cavalcavia di Ostia dopo il rifacimento del piano stradale di via Pietro Chierchia a settembre (leggi qui) e a ottobre di viale della Vittoria (leggi qui). Resta il rammarico che sul primo cavalcavia non si sia intervenuto sui marciapiedi dissestati se non con rappezzi malconci d’asfalto.

Virginia Raggi: “Sistemeremo tutti i cavalcavia di Ostia”