Ostia, sensi unici e parcheggi in ordine a ridosso del mercato saltuario

Avviati i lavori per il riordino dei parcheggi in via Giuliano da Sangallo e via San Pier Damiani con l’istituzione del senso unico in via Adolfo Cozza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Riordino dei parcheggi in via Giuliano da Sangallo e in via San Pier Damiani con il senso unico su via Adolfo Cozza: il X Municipio interviene per cercare di razionalizzare il caos che si determina due volte a settimana a ridosso del mercato saltuario di piazza Quarto dei Mille.

Ad annunciare i lavori partiti stamattina, martedì 10 novembre, è una nota del X Municipio. “Stiamo realizzando la nuova segnaletica stradale in via Giuliano da Sangallo per definire una corretta disposizione dei posti auto” spiegano dal Palazzo del Governatorato. Non si tratta di nuovi posti auto, a quanto pare di capire, ma ad una loro razionalizzazione che dovrebbe portare a 170 il numero complessivo dei veicoli che si possono parcheggiare in via Giuliano da Sangallo.

In più, si sottolinea, l’intervento renderà “più sicuri gli attraversamenti pedonali“. Insomma, si ridipingono le strisce sull’asfalto.

Nell’ambito degli interventi di manutenzione della segnaletica stradale verrà istituito inoltre il senso unico in Via Adolfo Cozza in direzione Via delle Sirene” viene evidenziato dall’amministrazione locale. Questo intervento è destinato a incidere notevolmente sulla mobilità locale, considerato che nelle giornate di mercato il parcheggio più gettonato è quello interno alla ex colonia Vittorio Emanuele III il cui ingresso, appunto, affaccia su via Cozza.

Ostia, sensi unici e parcheggi in ordine a ridosso del mercato saltuario 1

Il progetto di riordino della zona voluto dal X Municipio

Nei prossimi giorni – si anticipa dal X Municipio – verrà cambiata anche la disposizione dei posti auto in Via San Pier Damiani delocalizzandoli sul lato sinistro e a spina al fine di impedire le soste irregolari in doppia fila. Nella parte finale della strada, infine, sempre sul lato sinistro, realizzeremo un nuovo marciapiede ad oggi inesistente“.

L’operazione, suggeriscono gli amministratori locali, dovrebbe servire anche a aumentare la disponibilità di parcheggi in sostituzione di quelli eliminati lungo la corsia lato spiaggia di lungomare Paolo Toscanelli per far posto alla pista ciclabile. “Rispondiamo così alle richieste dei residenti e degli operatori economici – concludono dal Parlamentino – andando a recuperare una parte dei posti auto eliminati con la realizzazione della nuova pista ciclabile del lungomare di Roma“. Non un cenno, però, sulla determinazione a contrastare l’odioso fenomeno dei parcheggiatori abusivi che controllano la sosta e impongono il “pizzo” agli automobilisti.

redazione@canaledieci.it

Potrebbero interessarti