Dragona: controlli antidroga della Polizia. Grazie all’App YouPol gli agenti hanno arrestato un 18enne

Dragona: La Polizia ha arrestato un 18enne. Nascondeva nella sua cameretta due panetti di “fumo” e circa 30 grammi di marijuana. Gli agenti lo hanno individuato grazie a un App
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

L’ App YouPol in aiuto alla Polizia per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti. Grazie all’applicazione gli agenti hanno individuato e arrestato un 18enne. Nascondeva nella sua cameretta hashish e la marijuana.

Dragona: controlli antidroga della Polizia. Grazie all’App YouPol gli agenti hanno arrestato un 18enne

Continuano i controlli della Polizia contro lo spaccio di sostanze stupefacenti. A Dragona gli agenti del Commissariato Lido hanno arrestato un 18enne.

La Polizia è arrivata al giovane grazie ad una segnalazione ricevuta tramite l’App YouPol. Si tratta di un’applicazione che, in forma anonima, permette a tutti i cittadini di segnalare episodi di spaccio e bullismo.

Gli investigatori, grazie alle indicazioni ricevute nell’App YouPol, sono arrivati a casa del 18enne, residente a Dragona. A seguito di una perquisizione domiciliare, effettuata anche con l’aiuto di Whumm, uno dei migliori cani antidroga della Questura di Roma, gli agenti hanno sequestrato due panetti di “fumo” ed altri 30 grammi di marijuana che il 18enne nascondeva nella sua cameretta. Il giovane è stato arrestato.

I controlli della Polizia hanno interessato anche altre zone della Capitale.

Due spacciatori sono finiti in manette nel quartiere Nomentano; gli agenti del commissariato Sant’Ippolito stavano fermando un venditore e, quando un secondo spacciatore, credendoli dei clienti, ha provato a “rilanciare” con la sua merce. Entrambi, romani di 49 e 52 anni, sono stati arrestati. Al primo è stato sequestrato dell’hashish mentre al secondo della cocaina.

Gli investigatori del commissariato Romanina hanno invece fermato  due ragazzi, entrambi romani che spacciavano nel quartiere di San Basilio.

I due sono stati trovati in possesso di 20 dosi di cocaina.

Una pattuglia della Sezione Volanti ha arrestato invece un  marocchino di 22 anni che, insieme ad un 17enne, in un giardino di Tor Bella Monaca, nascondevano in una busta alcune dosi di cocaina.

L’odore acre della marijuana coltivata da un romano di 45 anni, arrivava fino in strada e gli agenti della Sezione Volanti hanno fatto irruzione nella sua abitazione nella zona della Magliana trovando una serra con 12 piante e poco meno di un etto di sostanza.

Un’altra serra è stata trovata dagli investigatori del commissariato Appio. Fermato un  romano di 54 anni, oltre ad una pianta in coltivazione, è stato trovato con più di 1, 5 chili di marijuana.

In via dello scalo di San Lorenzo è stato arrestato dalla Polizia un tunisino di 24 anni che vendeva droga, sequestrate una decina di dosi.

Un 36enne romano è stato denunciato “a piede libero” presso il Distretto Salario perché, durante una perquisizione effettuata per altri reati, è stato sorpreso con 70 grammi di “fumo”.

L’eroina è la droga spacciata da un 50enne originario del Sierra Leone, nelle vicinanze del mercato rionale d’Esquilino; ad arrestarlo gli agenti dell’omonimo commissariato che lo hanno sorpreso mentre cedeva una dose.

 

 

Leggi anche: Ostia, giallo su un uomo sanguinante trovato sul lungomare

Ostia, giallo su un uomo sanguinante trovato sul lungomare

Potrebbero interessarti