La Polizia multa le prostitute senza mascherina nella Capitale

Stretta della Polizia anche sulla movida notturna della Capitale
prostitute
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

La Polizia multa le prostitute senza mascherina. È quanto accaduto nella Capitale a seguito dei controlli sulla movida e contro la prostituzione effettuati dagli agenti del commissariato Colombo.

Roma: prostitute multate perché non indossavano la mascherina

In questi giorni è molto alta l’attenzione delle forze dell’ordine in merito alle verifiche del rispetto delle norme anti-covid. I contagi sono in aumento e ogni comportamento fuori le righe o che possa minare la salute dei cittadini viene espressamente condannato. Nel mirino dei poliziotti il mancato uso dei dispositivi di protezione individuale, gli assembramenti e le violazioni delle restrizioni disposte dagli ultimi Dpcm.

Gli agenti diretti da Isea Ambroselli, con l’ausilio del reparto Prevenzione Crimine Lazio e di quello Mobile di Roma, hanno pattugliato le vie maggiormente frequentate dalle prostitute, passando dalla stazione della Metro B San Paolo, a Piazza Bartolomeo Romano, fino a viale Marconi e alla Cristoforo Colombo.

Il bilancio dei controlli è di 14 prostitute identificate, tra cui 5 multate poiché in quel momento non stavano indossando la mascherina. Per tre di loro è stato notificato anche l’ordine di allontanamento.

Tra le verifiche, anche un cliente che è stato sanzionato per lo stesso motivo: non aveva indosso il dispositivo di protezione individuale.

Stretta della Polizia anche sulla movida notturna della Capitale. In largo Beato Placido Ricciardi e in Via Corinto, per esempio, sono state identificate 151 persone, di cui 39 non di nazionalità italiana e ben 23 di queste con precedenti di polizia. Tra i controlli anche un esercizio commerciale.

Leggi anche Ostia: arrestato ladro di biciclette

Ostia: arrestato ladro di biciclette

Potrebbero interessarti