Furto in casa del “Tucu” Correa: “Codardi, vi aspetto”

Mentre il giocatore affrontava Lazio Bologna all’Olimpico, ignoti si sono introdotti nella casa sulla Cassia. La reazione: “Codardi, vi aspetto”
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Codardi, vi aspetto dentro casa“. E’ la reazione a caldo lanciata sui social da Joaquin “el Tucu” Correa dopo aver scoperto che mentre lui era impegnato all’Olimpico nella partita Lazio-Bologna, i ladri gli sono entrati in casa portando via soldi e orologi preziosi.

Vittima del furto in abitazione è stato Joaquin Correa l’attaccante argentino della Lazio che abita sulla via Cassia. I malviventi hanno agito intorno a mezzanotte, entrando dal portone principale della casa e mettendola a soqquadro nella ricerca di oggetti preziosi.

Da una prima stima, i ladri avrebbero portato via circa 7mila euro in contanti e orologi preziosi per un valore ancora da quantificare.

Appena scoperto il furto, rientrato dalla gara di campionato, il giocatore si è lasciato andare ad un commento rabbioso sul suo profilo Instagram, dando dei codardi agli ignoti e sfidandoli ad un “incontro ravvicinato“. “A quel codardo che è venuto a rubarmi a casa mentre ero alla partita – scrive el Tucu – Codardo, entra e ruba quando sono dentro. Vi aspetto… pezzi di m…“.

Furto in casa del "Tucu" Correa: "Codardi, vi aspetto" 1
Il messaggio lanciato su Instagram verso i ladri da parte di Joaquin Correa

Un episodio analogo ha riguardato il giocatore compagno di squadra Milinkovic Savic, derubato mentre a Roma si giocava la partita Lazio-Juve (con gol della vittoria proprio del serbo) il 9 dicembre dello scorso anno. Durante la gara tre ladri erano riusciti a entrare nella sua villa di Formello e a svaligiarla. Più ricco il bottino con cinque orologi di lusso e contanti per un valore complessivo di 100 mila euro. I tre, ripresi dalle telecamere di sicurezza del circuito interno della villa, erano a volto scoperto.

Potrebbero interessarti