Fiumicino: ecco la “nuova Imu”

Alla luce delle novità introdotte dalla legge di bilancio 2020, il consiglio di Fiumicino ha abolito l’imposta unica comunale, unificando Imu e Tasi nella cosiddetta “Nuova Imu”
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Alla luce delle novità introdotte dalla legge di bilancio 2020, il consiglio di Fiumicino – svoltosi in videoconferenza – ha abolito l’imposta unica comunale, unificando Imu e Tasi nella cosiddetta “Nuova Imu”.

Nuova Imu a Fiumicino, l’assessore Mancino: “Le aliquote restano invariate”

“Le aliquote restano invariate – ha spiegato l’assessore Marzia Mancino – cosi come le scadenze dei versamenti: 16 giugno per la prima rata e 16 dicembre per la seconda. In questi giorni stiamo anche lavorando per perfezionare il regolamento tari vista l’emergenza in corso” – ha concluso. Non sono mancate però le polemiche.

Nuova Imu a Fiumicino, l’opposizione attacca la maggioranza

I consiglieri di opposizione hanno attaccato la maggioranza sullo svolgimento della seduta che, secondo loro, non avrebbe rispettato I criteri imposti dal governo.”Innanzitutto non sono state individuate e tanto meno comunicate in modo chiaro le norme di indizione delle conferenze – hanno commentato – inoltre, non è stato possibile capire chi fosse presente. Ultimo, ma fondamentale, i consigli non sono mai stati resi pubblici. Il diritto alla partecipazione dei cittadini alla vita democratica è sacrosanto anche in tempi di coronavirus, come ci ricorda la legge, ma a Fiumicino ormai possiamo considerarci nel far west”.

Potrebbero interessarti