Mobilità elettrica: Fiumicino fa passi in avanti

A Fiumicino ogni nuova costruzione abitativa dovrà avere la predisposizione necessaria per l’installazione dei dispositivi di ricarica per le auto elettriche
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Mobilità elettrica a Fiumicino: il consiglio comunale ha approvato all’unanimità una mozione presentata dal Movimento 5 Stelle che prevede la predisposizione per l’installazione dei dispositivi di ricarica per le auto elettriche per ogni nuova costruzione abitativa.

Mobilità elettrica: Fiumicino fa passi in avanti

Nell’ultima seduta del consiglio comunale di Fiumicino che si è svolta giovedì scorso l’assemblea ha approvato all’unanimità una mozione presentata dal Movimento 5 per incentivare la mobilità elettrica che modifica di fatto il regolamento edilizio.  La proposta prevede che ogni nuova costruzione abitativa dovrà avere la predisposizione necessaria per l’installazione dei dispositivi di ricarica per le auto elettriche.

«Si tratta di un passo importante per incentivare nel futuro la diffusione di veicoli elettrici – ha dichiarato Ezio Pietrosanti capogruppo del Movimento 5 Stelle di Fiumicino – così che per le future abitazioni sarà più semplice installare delle colonnine di ricarica o dei trasformatori necessari per ricaricare le auto elettriche.»

«Incentivare la mobilità elettrica significa guardare avanti – conclude Pietrosanti  – si combattono le emissioni di gas serra e si viaggia verso una mobilità più sostenibile. Ancora una volta il Movimento 5 Stelle combatte le battaglie per portare la nostra città verso il futuro.»

 

 

Leggi anche: Isola Sacra, lite al parcheggio: grave un uomo di 40 anni

Isola Sacra, lite al parcheggio: grave un uomo di 40 anni

 

Potrebbero interessarti