Fiumicino: le polemiche sul nuovo trasporto pubblico locale

“Il nord viene penalizzato”. A Fiumicino esplode la polemica dopo la presentazione del nuovo tpl
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

A Fiumicino esplode la polemica dopo la presentazione del nuovo trasporto pubblico locale. “D’ora in avanti spostarsi per la città sarà più semplice”. Con queste parole il sindaco Montino aveva inaugurato il nuovo Tpl, ma evidentemente non tutti nel Comune la pensano allo stesso modo. Tra questi, buona parte dell’opposizione e i cittadini del nord del territorio.

Nuovo Tpl di Fiumicino, le polemiche

“Il nord del territorio viene inspiegabilmente penalizzato ed isolato dal resto della città – dichiara il consigliere comunale Roberto Severini – gli studenti e i pendolari di Aranova devono fare più di due chilometri a piedi per prendere un mezzo. Inoltre per arrivare a Palidoro o a Passoscuro è necessario recarsi fino a Maccarese per usufruire della circolare. Per non parlare di Torrimpietra che è stata tagliata fuori”. Immediata la replica della maggioranza.

Anche Sabina D’Angelantonio di “Azione Fiumicino” attacca l’amministrazione. “Alcune zone del nord – afferma – sono rimaste isolate e a Fregene l’autobus non passa più nemmeno in Via Castellammare”.

La replica della maggioranza sulle polemiche relative al nuovo Tpl

“Questi attacchi sono vergognosi – commentano Meloni e Calcaterra – Severini sa perfettamente che in via Raulich tra un mese passerà la seconda circolare che collegherà Aranova e Palidoro. Sa anche che in Via Cuglieri e in via Elini attualmente non è possibile prevedere fermate per questione di grandezza dell’autobus”.

Rassicurazioni arrivano dall’assessore al trasporto pubblico locale Paolo Calicchio: “Comprendiamo lo spaesamento davanti ad un cambiamento così radicale, ma siamo convinti che il nuovo sistema porterà giovamento a tutti. Bisogna solo abituarsi alla novità ed avere un po’ di pazienza nel primo periodo di rodaggio”.

La presentazione del nuovo trasporto pubblico locale di Fiumicino

E’ stato da poco presentato il nuovo trasporto pubblico locale di Fiumicino. Nuovi autobus che percorreranno il territorio e colmeranno le distanze tra le varie località e le stazioni ferroviarie.

“Abbiamo aspettato anni prima di chiudere questa procedura d’appalto molto complessa- spiega il sindaco Esterino Montino – Finalmente partiranno queste nuove undici linee, per poi entro un paio di mesi completare il servizio con le diciotto totali previste. Il sistema  – prosegue – è costituito da alcune linee portanti che collegano le varie località con le stazioni ferroviarie, in coincidenza con i treni, e poi delle circolari che collegheranno ogni singolo quartiere. Naturalmente tutti gli autobus sono nuovi, ecologici e muniti di piattaforme per i disabili e seguiranno fasce orarie differenti, tenendo conto dei momenti di punta, di ingresso e uscita delle scuole e degli orari dei treni nelle tre stazioni ferroviarie di Parco Leonardo, Maccarese e Palidoro”. – conclude Montino.

In accordo con l’amministrazione di Ostia, il Comune sta anche studiando collegamenti tra Fiumicino e la stazione della metro Roma-Lido.

 

Potrebbero interessarti