Ostia: aumenti da capogiro per la Spiaggia degli Sposi

I lidensi dovranno pagare fino a 400 euro per unirsi in matrimonio in spiaggia. Tariffe molto più care invece per i non residenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Aumenti da capogiro per la famigerata Spiaggia degli Sposi di Ostia, sul lungomare Paolo Toscanelli. Nuove disposizioni sono arrivate dalla maggioranza del Decimo Municipio. Per i lidensi unirsi in matrimonio ora sarà molto più caro. Per non parlare delle tariffe che sono state riservate ai non residenti, ai quali lo scambio delle fedi costerà quasi il doppio. La notizia ha scatenato le polemiche dell’opposizione e in particolare quelle della consigliera di Fratelli d’Italia Mariacristina Masi.

Spiaggia degli Sposi, le polemiche dell’opposizione sull’aumento delle tariffe

“Le persone che vorranno unirsi in matrimonio nella Spiaggia degli Sposi ad Ostia – denuncia la consigliera municipale Mariacristina Masi – dovranno pagare non più 150 euro, ma oltre il doppio, fino ad arrivare a 400 euro. I non residenti, poi, dovranno sborsare fino a 800 euro: un totale disincentivo a scegliere come location il mare di Roma”. Un ulteriore deterrente, secondo la consigliera Masi, rappresentato dal contesto: “Il Movimento Cinque Stelle – spiega – ha voluto realizzare la struttura davanti all’ex-colonia Vittorio Emanuele III, senza però provvedere a riqualificare la zona circostante, preda di sbandati e ubriachi. Però i grillini si sono accorti che organizzare matrimoni in spiaggia ha costi più elevati e, come sempre, ci rimettono i cittadini” – conclude Masi.

I danni subiti dalla Spiaggia degli Sposi a causa delle ultime mareggiate

Evidentemente, la Spiaggia degli Sposi richiede più manutenzione del previsto: le ultime mareggiate che hanno colpito Ostia, ad esempio, hanno distrutto i camminamenti più vicini alla riva e le passerelle sono state ricoperte dalla sabbia. Non è certo la prima volta che l’arenile subisce questo tipo di danni. Durante l’inverno, infatti, oltre all’azione degli agenti atmosferici, la spiaggia diventa spesso preda di incivili che abbandonano rifiuti indiscriminatamente. Inoltre sembra divenuto pericoloso anche effettuare una passeggiata sulla sabbia. Saltano immediatamente agli occhi gli enormi chiodi arrugginiti che sporgono dalla simil passerella e i tubi e i ferri lasciati in bella vista proprio a ridosso del muretto. Ripristinare i luoghi comporta senz’altro ulteriori spese per l’amministrazione, ma probabilmente questo non dovrebbe ripercuotersi sulla collettività.

Il primo matrimonio celebrato sulla Spiaggia degli Sposi

Qualche mese fa si sono celebrate le prime nozze sulla Spiaggia degli Sposi di Ostia.  In una splendida giornata di sole, la presidente del Decimo Municipio, Giuliana Di Pillo, ha unito in matrimonio Alessia e Danilo, ai quali ha anche donato una borraccia in alluminio realizzata per un’iniziativa plastic free. E’ stata quindi sbloccata l’odissea burocratica che aveva ritardato il primo scambio di anelli nell’area davanti all’ex Colonia Vittorio Emanuele Terzo. Il progetto, infatti, nato con una delibera dell’assemblea capitolina, si era arenato per problemi con l’agenzia del demanio, a cui sono seguiti quelli legati ai lavori per la realizzazione del gazebo e della passerella e alla pulizia dell’arenile, sommerso da rifiuti di ogni genere. Superati questi ostacoli sembrava che il più fosse stato fatto e che finalmente la splendida spiaggia potesse diventare un valore aggiunto per il litorale romano, ma evidentemente i rincari nelle tariffe disposti dall’amministrazione rappresentano un passo indietro.

Potrebbero interessarti