Metro B e Roma-Lido al contagocce nell’ora di punta

Mattinata di strazio per i pendolari con la Metro B in panne per guasto tecnico e la Roma-Lido con poche corse nell’ora di punta
roma-lido
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Circolazione rallentata per guasto tecnico“. E’ il laconico messaggio che l’Atac ha diffuso per giustificare il malfunzionamento della Metro B nella mattinata. Problemi analoghi sulla Roma-Lido dove la scarsità di treni ha portato fino a 20 minuti l’attesa per una delle fasce orarie più affollate.

Mattinata di strazio per i pendolari che devono recarsi a lavoro a Roma. Fin dall’inizio del servizio la Metro B propone corse con il contagocce ai passeggeri. L’Atac non spiega la circostanza con nulla di più di uno stringatissimo messaggio diffuso via web: “Circolazione rallentata (guasto tecnico)“. Il problema riguarda l’intera linea, sia sul braccio per Rebibbia che per Ionio.

Al momento non risulta sia stato allestito un servizio bus sostitutivo, quindi i passeggeri sono infuriati per l’impossibilità di avere una certezza sull’orario d’arrivo sul luogo di lavoro.

Alle 9,00 l’Atac dà comunicazione che il problema è stato rimosso e la circolazione è regolare.

Stamattina problemi anche sulla linea Roma-Lido. Nella fascia oraria di maggior densità di passeggeri, l’attesa per le corse è stata dilatata. Questi gli orari fissati sul sito Atac: partenze da Colombo 7.43-7.50-8.05-8.25-8.38. Come si può vedere nell’ora di punta, tra le 8,05 e le 8,30, l’attesa arriva a venti minuti.

Dalle ore 9,00 anche sulla Roma-Viterbo problemi di “circolazione rallentata”. In questo caso l’Atac segnala che il guasto tecnico riguarda una stazione, esattamente quella di Acqua Acetosa. Prosegue, poi, il disservizio causato dalla carenza di treni e restano soppresse le corse da Montebello delle ore 7.45 e da Flaminio delle ore 8.04 e da Flaminio delle ore 17.00 e Montebello ore 17.20.