Discarica a Monte Carnevale: avvistata una volpe nell’area del cantiere

Il video postato sul gruppo Facebook del comitato Valle Galeria Libera ha scatenato l’ira degli utenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Le immagini della volpe che state vedendo sono state girate nella strada interpoderale dell’ex cava di Monte Carnevale, dove sono state avvistate le ruspe a lavoro per la preparazione del cantiere per la discarica. Il video postato sul gruppo Facebook del comitato Valle Galeria Libera ha scatenato l’ira degli utenti, che alternano commenti di rabbia e rassegnazione: “Si sta perpetrando l’ostruzione e la distruzione dei corridoi ecologici, mettendo in pericolo ed impedendo la libera circolazione della fauna selvatica”, afferma un cittadino. “I lavori saranno devastanti dal punto di vista naturalistico. – afferma Riccardo di Giuseppe, naturalista e agrotecnico – inquinamento delle matrici ambientali, consumo indiscriminato del suolo, frammentazione degli habitat, in un corridoio ecologico fondamentale per molte specie animali e a due passi dalla riserva naturale del litorale romano e al sito di importanza comunitaria di macchia grande”. Intanto lo scorso giovedì si è tenuto a porte chiuse, causa coronavirus, il consiglio comunale straordinario per discutere del progetto della discarica. In aula non era presente la sindaca raggi che ha rimandato ancora una volta l’incontro con residenti e associazioni.

Monte Carnevale: il punto di Roma Capitale

Inoltre, la delegata ai rifiuti di Roma Capitale, Valeria Allegro, si è limitata ad elencare la cronistoria degli atti regionali e comunali che hanno portato alla scelta di Monte Carnevale, senza accennare a progetti di riqualificazione dell’area.

Potrebbero interessarti