Un asilo nido per ottanta bambini al posto dell’ecomostro in piazza Ungheria a Torvaianica. Finalmente sembra essere davvero arrivata ad una svolta storica la vicenda dell’ex Hotel Miramare. Infatti nell’ambito del progetto di rigenerazione urbana, la giunta comunale di Pomezia ha presentato una richiesta di contributo al comitato interministeriale per la programmazione economica per l’acquisto e il recupero di immobili degradati. Gli interventi avranno un importo complessivo di 11milioni di euro. Oltre alla demolizione della struttura di Piazza Ungheria, è previsto l’abbattimento del centro Elisabetta in Via Varna con la realizzazione di un nuovo insediamento per circa 150 abitanti completo di aree verdi e servizi annessi. “La richiesta di contributo – ha spiegato il sindaco – si inserisce nel nostro piano di riqualificazione. Un modo – conclude Adriano Zuccalà – per convertire zone abbandonate senza ulteriore consumo di suolo e recuperare immobili dismessi, fonte di enorme degrado all’interno del punto turisticamente più attrattivo del nostro territorio: Torvaianica”.