Volley Scuola – Trofeo Acea 2020: vincitori premiati in videostreaming

La cerimonia, andata in scena sulla piattaforma “Zoom”, ha svelato i nomi dei vincitori delle categorie: tema, fotografia, fumetto e slogan.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Nel corso di una cerimonia che si è tenuta in videostreaming, sono stati premiati i vincitori della ventisettesima edizione del “Volley Scuola – Trofeo Acea”.

Volley Scuola – Trofeo Acea: la premiazione in diretta su Zoom

E’ stata una premiazione inedita e forse anche per questo più emozionante del solito. Il “Volley Scuola -Trofeo Acea 2020” si è chiuso con un evento virtuale a cui hanno partecipato 52 studenti e i loro professori. La cerimonia, andata in scena sulla piattaforma “Zoom”, ha svelato i nomi dei vincitori delle categorie: tema, fotografia, fumetto e slogan.

Da quest’anno, si è aggiunta una quinta sezione che ha avuto come focus principale l’ideazione di un progetto grafico sull’alimentazione e i corretti stili di vita proposti dalla Fao. La giuria ha anche assegnato un premio speciale per l’immagine scattata da Lorenzo Carlini dell’istituto Baffi di Fiumicino, intitolata “Palla spiaggiata”.

Nella categoria “click and volley”, merita una menzione anche Claudia Brannetti, sempre del “Baffi”, finalista grazie alla fotografia “L’importante è tornare a giocare”.

“Sono arrivati tantissimi lavori di qualità e scegliere non è stato facile – ha dichiarato il presidente del comitato regionale Andrea Burlandi che conclude – siamo felici di poter dire, ancora una volta, che questo premio sa coniugare da 27 anni sano agonismo, divertimento, socialità e cultura”.

Come da tradizione, l’evento ha concluso il torneo di pallavolo, beach volley e sitting volley che coinvolge gli istituti superiori di Roma e provincia. A causa della pandemia, la federazione ha sospeso la kermesse dopo le prime due settimane di gare, ma ha voluto comunque stimolare la creatività dei ragazzi potendo contare sullo straordinario apporto degli insegnanti.

I concorsi sono diventati così una forma di didattica a distanza, essenziale per rinforzare quel filo rosso che da sempre lega l’istruzione alla pratica della pallavolo.

Leggi anche Il Borgo San Martino sceglie l’allenatore: è Emiliano Bernardini

Il Borgo San Martino sceglie l’allenatore: è Emiliano Bernardini