Massimo Bonanni è il nuovo allenatore dell’Ostiamare: “Orgoglioso di questa chance, darò il massimo”

Massimo Bonanni sarà il nuovo allenatore della Prima Squadra biancoviola per la stagione 2020-2021. Nato e cresciuto ad Ostia, è tifoso dell’Ostiamare da sempre
bonanni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Massimo Bonanni sarà il nuovo allenatore della Prima Squadra dell’Ostiamare per la stagione 2020-2021.

Bonanni, un allenatore tifoso

Nato e cresciuto ad Ostia, tifoso e appassionato dell’ Ostiamare da sempre, Massimo Bonanni si è distinto già per gli ottimi risultati ottenuti nel Settore Giovanile lidense con la categoria Allievi (specialmente la vittoria del Girone, lo scorso anno, con i 2003 e il secondo posto in questa stagione fino alla sospensione, ndr), dopo la prima esperienza da allenatore vissuta, proficuamente, nel biennio in Promozione con la squadra del La Rustica.

Esperienza, carattere e personalità, tre caratteristiche acquisite da Massimo Bonanni negli anni della sua importante carriera da calciatore professionista. Dopo 9 stagioni di settore giovanile giallorosso, la gratificante ed emozionante avventura vissuta, a partire dal ’98-’99, nella rosa della Roma che poi, con Fabio Capello alla guida , ha vinto lo scudetto nel 2001. Chiusa la storia giallorossa, Massimo Bonanni ha indossato, con ottimi risultati, anche le gloriose maglie di Vicenza, Lazio, Palermo e Pescara, vivendo con loro le stagioni più importanti della carriera da calciatore.

E ora, in attesa di conoscere le date della nuova stagione, Massimo Bonanni si prepara a vivere una affascinante ed emozionante avventura, la prima in Serie D da allenatore, sulla panchina dell’Ostiamare, la squadra della propria città. Così Massimo, nelle sue prime dichiarazioni:

“Sono felice e orgoglioso dell’opportunità che mi è stata data dalla Società, nella persona del Presidente Luigi Lardone. Ringrazio lui e il Direttore Sportivo, Fabio Quadraccia, per avermi dato questa chance che ho accettato all’istante. E’ stato semplicissimo accettare, poichè per uno come me che è nato e cresciuto ad Ostia, e che ha sempre amato questa maglia, è un onore potersi mettere in gioco e cercare di dare il proprio contributo per la causa biancoviola. Sono arrivato ad Ostia, grazie al Direttore Baioni, per mettermi in mostra, ho vissuto belle emozioni e soddisfazioni nelle giovanili, avevo voglia di misurarmi con la Prima Squadra”

E quella che Massimo Bonanni si appresta a vivere è una stagione tutta da vivere, emozionante, con grande entusiasmo, ma carica anche di responsabilità, dopo l’annata che l’ Ostiamare ha appena vissuto con Raffaele Scudieri in panchina:

“Dopo una stagione così è difficile ripetersi, ma ci sono tutte le componenti per poter far bene e l’ambiente giusto per lavorare e ottenere il meglio dai giocatori. La Società sta lavorando proficuamente per attrezzare una rosa assolutamente competitiva, che si faccia valere e che possa dare le più importanti soddisfazioni a tutti, tifosi compresi”.

E l’ultimo messaggio, di questa sua prima intervista ufficiale, è proprio per i tifosi:

“I tifosi sono una componente importante dell’ambiente Ostia. Prometto di dare il 200%, sono un gran lavoratore che non lascia nulla al caso, e insieme al mio staff cercherò di far si che Ostia continui a vincere e a regalare ai ragazzi, e a tutti gli appassionati di Ostia, le soddisfazioni che meritano.

Ti potrebbe interessare leggere anche: Ostiamare: Raffaele Scudieri lascia la panchina biancoviola

Valerio Nasetti

Classe '83, sono nato e cresciuto a Ostia. Laureato in scienze della comunicazione all'università La Sapienza e iscritto all'ordine dei giornalisti del Lazio dal 2008. Amo tutto lo sport, in particolare sono specializzato nelle telecronache di calcio, basket e pallavolo. A Canale Dieci dal 2012. Il mio motto è “Lo sport non è cronaca, ma racconto”.