A Santa Marinella è stata approvata l’estensione delle concessioni demaniali marittime ad uso turistico ricreativo. Si tratta di un importante atto che consentirà agli imprenditori balneari di effettuare investimenti nelle loro attività. Finora, infatti, le concessioni venivano rinnovate ogni sei anni, un lasso di tempo troppo breve affinchè gli istituti bancari potessero rilasciare mutui e finanziamenti. Grazie a questo provvedimento, invece, i proprietari di stabilimenti, chioschi e spiagge attrezzate dovranno affrontare il problema rinnovo nel 2033. “Il litorale cambia volto – ha dichiarato il sindaco Pietro Tidei – sono molte le iniziative che abbiamo messo in campo anche con l’ausilio della regione. Vogliamo che questo paese torni a risplendere e che il turismo possa diventare per noi una nuova fonte di economia”. – ha concluso il primo cittadino. “Sono certo che si darà il via ad investimenti importanti, che dovranno essere accompagnati da una forte attività di promozione e comunicazione”. – ha aggiunto l’Assessore alle Attività Produttive, Emanuele Minghella.