La linea Roma-Lido andrà a bando entro maggio: la conferma e’ arrivata nel corso di un incontro tra i comitati dei pendolari delle ferrovie concesse e l’Assessore Regionale alla mobilita’ Mauro Alessandri. In tutti i casi, l’Atac restera’ gestore in proroga fino a quando non sara’ individuato un nuovo soggetto. Nel frattempo, rispetto alla frequenza delle corse, i comitati hanno chiesto di formalizzare una richiesta di passaggi a sette minuti e mezzo nelle fasce orarie di punta: dalle 7 alle 9 e dalle 17.30 alle 19.30. Intanto, sembrano finalmente disponibili i fondi che consentiranno di emettere il bando per i primi cinque nuovi convogli entro febbraio, con programma di consegna fissato a marzo 2022. La Regione si e’ anche impegnata ad attivare i propri uffici per ottenere da Atac la bozza finale della “Carta della Qualita’ dei Servizi”, da confrontare con le associazioni dei consumatori e I comitati dei pendolari. A breve dovrebbe essere fissato un incontro con i responsabili delle officine di Magliana, Catalano e Centocelle per comprendere come mai la manutenzione non consenta di mettere in linea i mezzi necessari al servizio. Infine, e’ stata sollecitata la ripresa dei cantieri per la nuova stazione Acilia Sud-Dragona e del nuovo fabbricato della fermata Tor di Valle.