Continuano le polemiche in merito alla presenza di topi nell’anagrafe di Palidoro. “Passeremo alla storia come il comune dei roditori – ha commentato Massimiliano Catini di Azione Fiumicino – la struttura è inagibile perchè ostaggio di una colonia di ratti. Un ufficio pubblico dovrebbe garantire le condizioni di igiene, salute e decoro per poter operare, ma nel nord del territorio sembra che questo diritto sia un optional. Mi auguro che il sindaco Montino si sbrighi ad intervenire dal momento che la situazione ormai è drammatica. Se non si farà qualcosa in breve tempo, mi rivolgerò alle forze dell’ordine” – ha concluso Catini. Ma fortunatamente sono in arrivo buone notizie: l’amministrazione ha annunciato che i locali resteranno chiusi fino a venerdì 14 febbraio per consentire le necessarie operazioni di derattizzazione e sanificazione. La sede di Palidoro riaprirà regolarmente lunedì prossimo.