Sara Adriani lascia la Lega: “E’ lontana dal territorio”

La fondatrice di “Noi per Salvini” del litorale romano, Sara Adriani, passa dalla Lega a Fratelli d’Italia.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Sara Adriani, fondatrice nel 2013 del gruppo “Noi per Salvini” sul litorale romano, lascia la Lega. Dopo un impegnativo percorso che ha fatto esplodere consensi per la Lega nel X Municipio, passa a Fratelli d’Italia.

Sara Adriani, avvocato e figlia di un apprezzato professionista di Ostia, ha fatto la sua scelta. Dopo tre anni di silenzio, ha abbandonato la Lega ed è passata a Fratelli d’Italia. Fondatrice e responsabile municipale del gruppo “Noi per Salvini” dal 2013 al 2017, è stata candidata alle elezioni amministrative del Decimo ottenendo 402 voti di preferenza, risultando la prima dei non eletti per la sua lista nella coalizione che sosteneva Monica Picca come presidente. L’anno dopo Sara Adriani è stata candidata alla Camera dei Deputati collegio proporzionale Roma 1 risultando anche lì prima dei non eletti.

Sara Adriani lascia la Lega: “E’ lontana dal territorio” 1
Sara Adriani insieme con Matteo Salvini

L’ufficializzazione del suo passaggio a Fratelli d’Italia è avvenuta il 22 ottobre alla Camera dei Deputati alla presenza del Vice Presidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli, del Capogruppo di FdI alla Regione Fabrizio Ghera, del Coordinatore Romano Massimo Milani, del Capogruppo al Comune Andrea De Priamo, dalla deputata Maria Teresa Bellucci e del dirigente di FdI Andrea Liburdi.

Li ringrazio – sottolinea Adriani – per avermi accolto con grande affetto dandomi l’opportunità di far parte di una grande squadra strutturata e competente su Roma e a livello nazionale. Entro nella la casa e nella famiglia naturale alla quale mi sento di appartenere. Sono grata al partito di Salvini ma con rammarico devo dire che non condivido la linea politica oggi assunta dalla Lega sul territorio e a livello regionale. La Lega nel post governo giallo verde ha iniziato a non essere presente sui territori. Non mi sentivo parte integrante del progetto. Ritengo che il progetto Di Giorgia Meloni in particolare su Roma è molto più lineare e inerente con le mie idee e prospettive politiche. Sono certa che la mia persona sarà di gran supporto e fondamentale all’elezioni amministrative 2021”.

Potrebbero interessarti