Ostia: è morto Gianluca Remondi, proprietario dello storico bar in Via Orazio dello Sbirro

Remondi è morto nel sonno all’età di 58 anni a causa di un attacco cardiocircolatorio improvviso
gianluca remondi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Ostia piange la scomparsa di Gianluca Remondi, proprietario dello storico bar in Via Orazio dello Sbirro, all’incrocio con Corso Duca di Genova.

Ostia, è morto Gianluca Remondi

Discendente della storica famiglia di torrefattori, Remondi è morto nel sonno all’età di 58 anni. Un malore improvviso lo ha portato via lasciando nel dolore la mamma, una figlia e il fratello Stefano con cui conduceva l’attività di torrefazione ereditata dalla famiglia. Il nonno Ruggero, infatti, l’aveva avviata nel lontano 1944. Gianluca era un grande lavoratore ed era solito instaurare rapporti di amicizia con i suoi clienti. Il decesso sarebbe dipeso da un attacco cardiocircolatorio improvviso.

Tutta la redazione di Canale 10 partecipa al dolore dei famigliari per la perdita del caro Gianluca.