Ostia: moria di pesci nel Canale dei Pescatori

Si teme uno sversamento di sostanze inquinanti che potrebbe averli avvelenati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Centinaia di pesci agonizzanti e morti sono stati rinvenuti nel Canale dei Pescatori all’altezza di Via Mar dei Coralli, ad Ostia.

Ostia: centinaia di pesci agonizzanti ritrovati nel Canale dei Pescatori

L’allarme è scattato questa mattina. Ancora da accertare le cause. Si teme uno sversamento di sostanze inquinanti che potrebbe averli avvelenati.

Purtroppo non si tratta di un caso isolato. Tempo fa si era verificato lo stesso fenomeno e, in quel caso, i tecnici dell’Arpa erano intervenuti per effettuare il campionamento dell’acqua.

Un episodio simile era accaduto a fine maggio nel Tevere, a Roma, nel tratto di fiume tra Castel Sant’Angelo e Ponte Marconi. I risultati dei primi test mostravano la presenza di pesticidi tossici e illegali. (leggi qui)

Tevere, moria di pesci: pesticidi tossici rilevati dalle prime analisi dell’Arpa

Potrebbero interessarti