Droga, tre arresti ad Acilia

Acilia: i Carabinieri, in tre diverse operazioni hanno arrestato tre persone.
famiglia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Acilia: proseguono su tutto il territorio i controlli dei Carabinieri di Ostia contro lo spaccio di droga. In tre diverse operazioni i militari hanno arrestato tre persone.

Droga, tre arresti ad Acilia

Continuano su tutto il territorio i controlli da parte dei Carabinieri di Ostia, per prevenire e reprimere lo smercio di droga e far rispettare le misure per il contenimento epidemiologico, incrementandone conseguentemente la percezione di sicurezza tra la popolazione.

È di tre persone arrestate il bilancio dell’ultima operazione contro lo spaccio di droga messa a segno ad Acilia.

I Carabinieri hanno arrestato un 46enne notato mentre effettuava degli strani andirivieni dall’interno della sua abitazione. I militari hanno quindi deciso di vederci chiaro facendo scattare una perquisizione che ha consentito di rinvenire e sequestrare molteplici dosi di cocaina, un bilancino di precisione e tutto il materiale occorrente per il confezionamento dello stupefacente. Il pusher è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Sempre ad Acilia sono stati arrestati, su disposizione della Procura della Repubblica di Roma, due persone, entrambe già note alle forze dell’ordine: il primo, un 48enne, è stato condannato – in via definitiva – a quasi 3 anni di reclusione per reati in materia di stupefacenti. L’uomo, già ristretto agli arresti domiciliari per rapina e ricettazione, ha così visto aumentare la propria pena; il secondo, un giovanissimo già gravato da numerosi precedenti, è stato condannato per reati in materia di stupefacenti e, rintracciato dai Carabinieri, è stato posto agli arresti domiciliari, dove sconterà quasi 3 anni di reclusione.

 

 

Leggi anche: Acilia e Palocco, giovani pusher crescono

Acilia e Palocco, giovani pusher crescono

Potrebbero interessarti