Uomo travolto da un treno alla Stazione di Roma Aurelia

L’uomo è stato ritrovato cadavere lungo i binari della ferrovia, non lontanto dalla Stazione di Roma Aurelia, nel tratto tra la Stazione Ostiense e Maccarese. Pesanti ritardi alla circolazione
travolto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Un uomo è stato travolto e ucciso da un treno in transito all’altezza della Stazione di Roma Aurelia, lungo la linea ferroviaria Roma-Grosseto. Il tragico investimento è avvenuto alle 17 e 20 di oggi, 2 novembre. Sul posto i mezzi di soccorso del 118 e la Polizia Ferroviaria, pesanti i ritardi alla circolazione.

Travolto e ucciso da un treno all’altezza della Stazione di Roma Aurelia: tragedia lungo la linea Roma-Grosseto

La vittima ancora non è stata identificata: gli agenti della Polizia Ferroviaria sono al lavoro per ricostruire la dinamica del fatto. Si cerca di capire se si sia trattato di un incidente o di suicidio.

“Dalle ore 17.20 sulla linea Roma-Grosseto, il traffico ferroviario è rallentato tra Roma Ostiense e Maccarese per l’investimento mortale di una persona da parte di un treno a Roma Aurelia”, afferma Trenitalia in una nota diffusa in serata.

Le autorità competenti sono presenti sul posto per svolgere i necessari accertamenti. Seguiranno aggiornamenti”, prosegue il comunicato.

È in corso la riprogrammazione dell’offerta ferroviaria. Effetti sulla mobilità ferroviaria: rallentamenti fino a 20 minuti”, conclude la nota.

 

Leggi anche: Covid-19, ambulanze bloccate e rianimatori in allerta

Covid-19, ambulanze bloccate e rianimatori in allerta

Potrebbero interessarti