La sindaca di Roma, Virginia Raggi, positiva al covid-19

Virginia Raggi ha annunciato attraverso il suo profilo social di essere positiva al covid-19
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

L’annuncio di Virginia Raggi, con poche parole, rassicuranti, è arrivato alle 22,30 di stasera, mercoledì 4 novembre.

«Sono positiva al Covid-19. Sto bene e al momento non ho alcun sintomo. Continuerò a lavorare da casa. Con la stessa determinazione di sempre»: questo il testo della comunicazione, accompagnata da una foto nella quale la sindaca si mostra serena, con la mascherina chirurgica sulla bocca.

Come per tutti i positivi, Virginia Raggi si è posta in isolamento fiduciario. Dovrà attendere dieci giorni di quarantena e un nuovo tampone per tornare a lavorare (solo in caso di negatività) in pubblico.

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, positiva al covid-19 1
Il post pubblicato da Virginia Raggi sul suo profilo

Migliaia di messaggi di augurio per una pronta guarigione stanno pervenendo dalle cariche istituzionali e da semplici cittadini.

«Sto bene e al momento non ho sintomi. Ieri mi sono messa in auto isolamento perchè ho saputo che una persona incontrata la scorsa settimana era positiva. Ieri sera sono arrivati i risultati e sono positiva anche io». Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, intervenuta in video collegamento al programma di Barbara d’Urso, Pomeriggio 5, il giorno dopo. “Ora devo fare tutta la procedura, seguiamo i protocolli. Voglio dire a tutti che i numeri stanno crescendo e dobbiamo rispettare tutti i protocolli. Non è un gioco – ha sottolineato la sindaca – Importante rispettare tutte le nuove regole del decreto. Altro tema di cui voglio parlare è che noi, insieme a Federalberghi abbiamo avanzato una proposta su cui ci battiamo: la possibilità di mettere a disposizione hotel per persone che devono fare auto isolamento, asintomatiche o pauci sintomatiche, che magari non hanno una casa grande e vivono con altre persone”.

TERZA SANIFICAZIONE AL SIMU

Intanto, oggi giovedì 5 novembre, sono iniziate le operazioni di sanificazione degli uffici nel Dipartimento Sviluppo Infrastrutture Manutenzione Urbana SIMU dopo il caso di positività al Covid-19 di un dipendente. Lo rende noto il Campidoglio. E’ la terza volta che quegli uffici vengono sanificati in seguito a positività di u dipendente.

 

Potrebbero interessarti