Roma, si è svegliato il ragazzo caduto dal settimo piano

Il giovane studente fuorisede di 27 anni era precipitato mercoledì dalla finestra della cucina. Dopo un volo di 25 metri era stato ricoverato in condizioni gravissime
settimo piano
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Si è svegliato il ragazzo di 27 anni precipitato mercoledì dal settimo piano. Era stato ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale San Giovanni di Roma, dopo un volo di oltre 25 metri. Le condizioni del giovane non lasciavano adito a molte speranze. Oggi invece la bellissima notizia: lo studente fuori sede ha riaperto gli occhi.

Roma, lo studente caduto dal settimo piano si è svegliato

Il giovane, Alessandro Patrizio Cornelini, studente fuori sede di Medicina, è precipitato mercoledì all’alba dalla finestra della cucina di dell’appartamento in cui vive, condiviso con altri universitari. Il ragazzo è stato trovato nel cortile interno della palazzina, situata in una traversa di viale Libia, a Roma.

settimo piano

Secondo i medici del San Giovanni, per fortuna o per miracolo Alessandro non ha riportato lesioni alla testa o alla colonna vertebrale, anche se purtroppo presenta fratture in tutto il corpo. Il ragazzo resta comunque ancora in terapia intensiva.

La prognosi rimane riservata: costante il monitoraggio 24 ore su 24, per evitare che eventuali lesioni interne possano provocare improvvisi peggioramenti.

settimo piano

I carabinieri della Compagnia Parioli indagano per accertare le cause della caduta. Dalle analisi del sangue è emerso che Alessandro aveva bevuto, nel corso della serata trascorsa nell’appartamento con gli amici. Proprio prima di cadere, hanno riferito i suoi coinquilini, stava per preparare una spaghettata notturna.

Resta però da capire se sia precipitato dalla finestra della cucina per un malore, o se qualcuno invece lo abbia spinto. I militari hanno trovato gli spaghetti sul tavolo, pronti a essere buttati in pentola. Perde quota al momento l’ipotesi del tentato suicidio, ma ancora gli inquirenti non escludono alcuna pista.

Leggi anche:  Roma, studente cade dal settimo piano: è gravissimo

Roma, studente cade dal settimo piano: è gravissimo

Potrebbero interessarti