Ancora discariche non autorizzate ad Ardea: incivili multati (FOTO)

Degrado nel territorio di Ardea. La Polizia Locale sanziona gli illeciti senza tregua
Discariche ad Ardea
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Escalation di discariche illegali di rifiuti ad Ardea. Nelle ultime ore sono state diverse le sanzioni elevate dalla Polizia Locale a tutela del territorio comunale spesso oggetto di abbandono incontrollato di materiali in aree prese di mira come se fossero discariche autorizzate.
Come nel caso dell’intervento sul Lungomare degli Ardeatini, all’altezza di via Alessandria dove un uomo di circa 55 anni di Rocca Priora, evidentemente con seconda casa ad Ardea e di passaggio nella località, ha pensato bene di gettare ai bordi di una strada i materiali in disuso della propria cantina, non accorgendosi  dell’immediato arrivo sul posto di una pattuglia che lo ha identificato e multato, elevando un verbale per oltre 160 euro, oltre che all’intimazione di raccogliere quanto appena gettato, invitandolo in ufficio a portare in visione la successiva certificazione dell’avvenuto smaltimento.
Ancora discariche non autorizzate ad Ardea: incivili multati (FOTO) 1
Discariche illegali ad Ardea
Altro caso di intervento a tutela del dilagarsi del degrado nelle strade comunali si è avuto in Via Salvo D’acquisto e via Tanaro, dove il ripristino degli scavi non è stato eseguito secondo norma. Anche qui gli uomini coordinati sul territorio dal comandante Sergio Ierace hanno proceduto all’elevazione di verbali nei confronti di aziende di distribuzione di servizi sul territorio, con sanzioni di oltre 800 euro

Discariche illegali, il Comandante Ierace: “Proseguiranno controlli serrati anche con l’aiuto delle telecamere”

“Diversi sono gli interventi di questo tipo eseguiti dalle pattuglie sul territorio a salvaguardia del degrado cittadino in ogni sua forma –  ha affermato il comandante Sergio Ierace – Già abbiamo riferito di analoghe attività sanzionatorie eseguite, tutte sanzioni elevate nel tentativo di fare comprendere quale sia il rispetto che merita il nostro territorio, che ricordo essere di oltre 79 km quadrati. Proseguirà in maniera serrata l’attività di verifica anche con l’ausilio delle telecamere e di altri sistemi che si sta valutando di utilizzare per la vigilanza e la repressione del fenomeno“, ha concluso il comandante dei vigili urbani.

redazione@canaledieci.it

Ti potrebbe interessare leggere anche: Rifiuti stoccati in un terreno di Ardea anzichè in discarica: ecco come un’azienda di Nettuno smaltiva i materiali

Potrebbero interessarti