Ladispoli sorvegliata speciale. Previste altre 60 telecamere

Il Comune di Ladispoli vuole implementare il circuito di videosorveglianza per rendere il territorio pi sicuro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Nei parchi pubblici, sulle strade e fuori dalle scuole di Ladispoli a breve dovrebbero arrivare 60 telecamere che si sommeranno alle 170 già esistenti. Il Comune punta ad una maggiore sicurezza per i cittadini.

Ladispoli sorvegliata speciale. In arrivo altre 60 telecamere

Il Comune  vuole implementare il circuito di videosorveglianza per rendere il territorio più sicuro. A breve dovrebbero arrivare 60 telecamere che si sommeranno alle 170 già esistenti. Intanto, nei prossimi giorni cinque scuole, tra le quali i plessi di via Lazio, via Rapallo, via del Ghirlandaio, via Fratelli Bandiera e viale Florida saranno dotati di occhi elettronici. Poi sarà la volta dei giardini pubblici.

«Il progetto è stato presentato al Ministero dell’Interno tramite prefettura – ha spiegato il comandante della Polizia Locale Sergio Blasi – abbiamo aderito al finanziamento denominato “parchi in sicurezza” e contiamo in poco tempo di ottenere una risposta, ma non credo ci siano ostacoli.»

Il piano prevede una cinquantina di installazioni nelle zone verdi, compreso il Bosco di Palo Laziale.

«Per quanto riguarda il Bosco confidiamo che venga anche illuminato – ha aggiunto Blasi – così come la strada che conduce alla stazione, meta di corridori e ciclisti.»

Infine, i dispositivi verranno posizionati all’esterno dello stadio Angelo Sale, recentemente preso di mira dai ladri. Circa dieci giorni fa un ladro si è introdotto negli spogliatoi della prima squadra del Ladispoli portando via soldi e telefonini dei calciatori.  (leggi qui la notizia)

 

 

Leggi anche:  Stadio Ladispoli: entro 3 mesi la fine dei lavori per copertura della tribuna

Stadio Ladispoli: entro 3 mesi la fine dei lavori per copertura della tribuna