Ladispoli, Ardita: “Sfruttiamo il bando Sport e Periferie per realizzare un impianto polivalente”

La presidenza del Consiglio dei Ministri ha messo a disposizione per il 2020 un fondo di 140 milioni di euro che saranno distribuiti tra i Comuni vincitori
ardita
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Il consigliere comunale Giovanni Ardita è intervenuto in merito al Bando Sport e Periferie pubblicato dall’Ufficio Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri. “E’ una grande opportunità per realizzare un bellissimo impianto sportivo”. – ha dichiarato.

Bando Sport e Periferie, Ardita: “Dobbiamo impegnarci con il sindaco a presentare un ottimo progetto”

“Erano più di 8 mesi – fa sapere il delegato delle società calcistiche locali Giovanni Ardita – che rincorrevamo questo Bando Sport e Periferie dell’Ufficio Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per il 2020 il fondo sport e periferie dispone di risorse finanziarie per un importo di 140 milioni di euro, saranno distribuiti per diversi comuni d’Italia, è un occasione unica in quanto i fondi che esistevano in passato che concedeva il Coni a fondo perduto attraverso le entrate del Totocalcio non esistono più, due giorni fa è stato pubblicato dal Dipartimento delle Politiche Giovanili e Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
ardita
Dobbiamo impegnarci con il sindaco Alessandro Grando a presentare un ottimo progetto perché 80% del finanziamento dell’impianto sportivo sarà a fondo perduto e il 20% con la compartecipazione del Credito Sportivo, significa che per la realizzazione di un impianto polivalente di Basket e Pallavolo o per un progetto di un campo di rugby con la pista di atletica intorno, su 600.000 euro del costo del grande impianto sportivo ben 500.000 sono a fondo perduto.
Dobbiamo lavorare su un progetto ambizioso  di un altro impianto sportivo che sia una vera attrazione per i giovani che fanno sport e per permettere a molte società sportive di giocare in una struttura a Ladispoli senza chiedere di essere ospitati in altri comuni.
Sono certo  – afferma il Consigliere di Fratelli d’Italia Giovanni Ardita – che dopo che vedremo il completamento dell’impianto sportivo dello Stadio Angelo Sale con la tanto attesa copertura della tribuna, dopo che lo stadio Angelo Lombardi sarà ristrutturato dalla società che si aggiudicherà il campo di Calcio di Marina di S.Nicola e diverrà un altro gioiello per chi fa sport e per il Consorzio di S.Nicola, dopo che avremo anche realizzato il Palazzetto dello Sport atteso da più di 40 anni, se riusciamo ad aggiudicarci con un bel progetto il Bando Sport e Periferie avremo fatto tanto per lo sport e per i giovani.
Ho chiesto recentemente al Sindaco – prosegue Ardita – di valutare un altro progetto ambizioso presentato dal gruppo di Fratelli d’italia attraverso sempre il Credito Sportivo sempre con il finanziamento Missione Sport Comune vi è la possibilità di finanziare uno straordinario progetto a tasso zero di una pista ciclabile che a noi piacerebbe che fosse realizzata nella nostra città che è caratterizzata da un lungomare che parte da Torre Flavia e che si collegasse al lungomare di Palo, a via dei Delfini accanto aò bosco di Palo per ricongiungersi con una bella pista ciclabile nella passeggiata interna che porta a  Marina di S.Nicola, un sogno difficile da realizzare, come centrare l’obiettivo di centrare il Bando Sport e Periferie,  ma come disse Papa Giovanni Paolo II°: ‘Damose da fa‘ che qualcosa di buono faremo per la nostra città”. – conclude Ardita.
Potrebbero interessarti