Fiumicino, i sindacati protestano al fianco delle maestre

Asili nido e materne: Cgil, Cisl e Uil si oppongono alla decisione del Comune di Fiumicino di assumere insegnanti ed educatrici tramite agenzie interinali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Scuole dell’infanzia, no dei sindacati Cgil, Cisl e Uil alla decisione del comune di Fiumicino di assumere gli insegnanti attraverso le agenzie di somministrazione (leggi qui la notizia). Continuano a essere preoccupate per il loro futuro le maestre delle materne e le educatrici degli asili nido. Il servizio di Francesca Del Mastro.

Fiumicino, i sindacati insorgono: “Insegnanti siano assunti dal Comune, non dalle agenzie interinali”

Dopo la protesta della scorsa settimana, i sindacalisti di Cgil, Cisl e Uil continuano a battersi affinché nel comune di Fiumicino le assunzioni delle maestre della scuola dell’infanzia, delle educatrici di asilo nido e delle insegnanti di sostegno non siano affidate alle agenzie di somministrazione, ex interinali.

sindacati

“Precisiamo – si legge in una nota dei sindacati – che il personale selezionato, risultato idoneo dopo un vero e proprio concorso pubblico a tempo indeterminato, costituito anche da lavoratrici precarie storiche, rappresenta un patrimonio di risorse umane, di esperienza e formazione acquisita. Allo stesso tempo, permette di fronteggiare anche le esigenze prioritarie di continuità didattica per i piccoli utenti”.

“Riteniamo ci siano ancora margini di dialogo con l’amministrazione – prosegue la nota – e soprattutto ci aspettiamo delle risposte adeguate, al fine di scongiurare pesanti ricadute sociali sul servizio educativo scolastico” – concludono i sindacalisti.

Sulla questione è intervenuto anche il consigliere comunale Mario Baccini: “Invito il sindaco Esterino Montino a rivedere le sue scelte. siamo pronti a scendere in piazza al fianco delle insegnanti”.

Leggi anche: Le educatrici di Fiumicino saranno assunte dalle agenzie di somministrazione

Le educatrici di Fiumicino saranno assunte dalle agenzie di somministrazione

Potrebbero interessarti