Maccarese: un milione di euro per potenziare l’impianto idrovoro

Buone notizie per i residenti di Maccarese. In località Pagliete sarà potenziata la capacità di presa dell’impianto idrovoro. La Regione ha stanziato un milione di euro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Buone notizie per i residenti di Maccarese: nella località Pagliete sarà potenziata la capacità di presa dell’impianto idrovoro. La Regione ha messo a disposizione un milione di euro per il progetto.

Maccarese: un milione di euro per potenziare l’impianto idrovoro. l’Anbi Lazio: «l’obiettivo è garantire la sicurezza idraulica.»

«Grazie ai fondi del piano di sviluppo rurale, messi a disposizione dalla Regione, è stato finanziato con un milione di euro un progetto per potenziare la capacità di presa dell’impianto idrovoro in località Pagliete, a Maccarese –  dichiara l’Anbi Lazio, associazione Nazionale Consorzi di gestione – l’obiettivo è garantire la sicurezza idraulica di una vasta estensione di terreni che, come sempre in caso di forti piogge, subiscono danni da allagamenti. Un secondo piano consentirà invece di completare la riparazione dell’impianto a Bagnolo, nel Decimo Municipio. Ammesso in graduatoria, ma non ancora finanziato, l’intervento sulla struttura nella zona “la botte”, a Maccarese che presto però potrebbe ricevere il via libera

Maccarese: un milione di euro per potenziare l’impianto idrovoro. Renna: «in questo modo si incrementa la sicurezza di aree vaste soggette al rischio esondazione.»

«Si tratta di investimenti che grazie alla Regione Lazio vengono messi a disposizione, per la prima volta grazie al Piano di Sviluppo Rurale, degli Enti di Bonifica – ha commentato Andrea Renna, direttore generale del Consorzio Litorale Nord – le iniziative previste nel piano promosso riguardano l‘efficienza dell’uso delle risorse idriche nelle coltivazioni agricole attraverso la realizzazione di infrastrutture che ne migliorino le modalità di gestione e  per incrementare la sicurezza di aree vaste soggette al rischio esondazione. Oltre a tutelare aziende e produzioni, preziose per il Pil agricolo regionale, interveniamo anche per elevare gli standard della sicurezza degli insediamenti urbani e dei residenti.»

 

Leggi anche: Focene: incidente mortale in Viale Coccia di Morto

Focene: incidente mortale in Viale Coccia di Morto

Potrebbero interessarti