Decreto Agosto, arriva il bonus consumi: sconto del 20% per bar, ristoranti e abbigliamento

Maxi spinta ai consumi da 3 miliardi: il governo inserisce la misura anti-crisi nel prossimo Decreto. Il rimborso direttamente sul conto corrente
bonus
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

In arrivo un Bonus acquisti per i cittadini italiani da 3 miliardi. Contrastare la crisi economica aumentando la capacità di spesa dei consumatori: è questo il principio, tutto keynesiano, alla base della decisione del governo di inserire nel prossimo Decreto Agosto uno sconto del 20 per cento a carico dello Stato per consumi in bar e ristoranti, ma anche acquisti presso negozi di abbigliamento e di elettrodomestici. Il rimborso, secondo le novità delle ultime ore, arriverà direttamente sul conto corrente dei cittadini, ma soltanto in caso di pagamenti effettuati con bancomat o carte di credito.

Bonus consumi per rilanciare l’economia: il rimborso del 20% direttamente sul conto o sulla carta

Una misura shock da 3 miliardi: obiettivo risollevare i settori più colpiti dalla crisi scatenata dal covid-19, e allo stesso tempo imprimere un’accelerazione verso il passaggio dal contante alle transazioni elettroniche, come elemento parte della lotta all’evasione. Con questa finalità il governo sta per inserire il bonus acquisti del 20 per cento del Decreto Agosto.

bonus

Il bonus si applicherebbe alle spese effettuate dal 1 settembre fino alla fine dell’anno. Il meccanismo di rimborso potrebbe essere mensile.

Tra le ipotesi allo studio anche quella di aumentare lo sconto per acquisti e consumi effettuati in negozi o attività di ristorazione presenti nei centri storici, lontano dai grandi centri commerciali, dove le attività commerciali soffrono di più il calo dei consumi.

“Da oltre un mese con il mio staff al Mise stiamo lavorando a un progetto per il rilancio del commercio e delle filiere produttive più in crisi a causa dell’emergenza da Covid-19, attraverso un sistema di incentivi al consumo”, spiega la sottosegretaria allo Sviluppo Economico Alessia Morani.

“Abbiamo individuato i settori più in sofferenza, come arredo, abbigliamento e calzature, ristorazione, solo per fare alcuni esempi”, aggiunge Morani. “La misura avrà un meccanismo di utilizzo semplice, che consentirà di immettere nel sistema immediata liquidità e avrà un effetto benefico su imprese, commercianti e consumatori”, sottolinea la sottosegretaria al Mise.

Leggi anche: Crisi economica, PIL in calo del 12,4%. Gualtieri: “Meno grave di quanto previsto”

Crisi economica, PIL in calo del 12,4%. Gualtieri: “Meno grave di quanto previsto”

Potrebbero interessarti