A Cerveteri e Ladispoli si torna a parlare di fusione. Il partito Potere al Popolo ha organizzato un’assemblea per discutere sul tema della trasformazione delle due realtà in un unico comune e per parlare della costituzione del nuovo comitato. “Troppo spesso le due città si trovano a fare i conti con l’impossibilità di far fronte a un’adeguata gestione dei servizi per mancanza di fondi e di personale”, ha spiegato il coordinatore della sezione locale Alberto Cicciarelli: “Dal comune unico e da una attenta valorizzazione dei settori produttivi si potrebbero realizzare un insieme di eccellenze che produrrebbero occupazione e un apporto positivo alle condizioni di vita di tutti i cittadini. La vita sociale ed economica ne trarrebbe vantaggi rilevanti in tutti i settori: dal turismo della costa a quello culturale, dall’agricoltura all’accoglienza, dai trasporti al commercio”. Nel corso dell’assemblea, alla quale hanno preso parte anche rappresentanti di commercianti e agricoltori, è stato deciso di formalizzare la costituzione del comitato.