Manca davvero poco alla notte di Capodanno, ma la Sindaca di Roma non ha ancora emanato l’ordinanza che vieta l’utilizzo dei botti. “Questa volta – attacca il presidente di ‘Ecoitaliasolidale‘ Piergiorio Benvenuti – sarebbe auspicabile che il provvedimento non venga firmato nella tarda serata del 29, quando la maggior parte delle persone ha già acquistato il materiale pirotecnico. Inoltre, chiediamo che quest’anno il divieto riguardi anche fontane, girandole e tutti quegli artifici che potrebbero causare pericolosi incendi per via della presenza diffusa di rifiuti non raccolti in strada. Invitiamo tutti a festeggiare senza i botti – conclude Benvenuti – che raddoppiano il livello di polveri sottili e possono provocare danni agli animali domestici”. Rispetto a quest’ultimo rischio, l’Oipa ha diffuso il decalogo con i consigli pratici per proteggere i propri amici a quattro zampe: come non lasciarli in giardino e tenere alto il volume della televisione per attutire i rumori provenienti dall’esterno. L’associazione, infine, invita i cittadini a segnalare tempestivamente eventuali violazioni dell’ordinanza alle forze di Polizia, richiedendo un intervento immediato per scoraggiare pratiche pericolose.