Ecco come viveva un Setter femmina: tra cumuli di rifiuti e con libero accesso alla Via Aurelia, dove più volte era stata trovata e dove più volte aveva rischiato di essere investita. Le guardie zoofile G.E.P.A. Sono intervenute in un terreno del Comune di Fiumicino dopo aver ricevuto una segnalazione preoccupante in merito alle pessime condizioni in cui era tenuto l’animale. Effettivamente non si trovava in un luogo sicuro e per questo il cane e’ stato affidato alle cure di un’associazione. I volontari, pero’, hanno allertato anche le autorità competenti per denunciare la presenza della discarica. Il proprietario è stato sanzionato per gli illeciti riscontrati. Intanto, sono ancora in cerca di adozione i cuccioli nati dopo il sequestro di 28 cani avvenuto a settembre scorso nelle campagne di Cerveteri. Gongola, Tobia, Eolo, Anastasia, Pisolo, Dotto, Brontolo aspettano una famiglia disposta ad amarli. Questi meravigliosi batuffoli di pelo che vedete nelle immagini non hanno neanche tre mesi. “Abbiamo faticato non poco per far si che non venissero restituiti alla persona che e’ stata denunciata per maltrattamento – spiegano le Guardie Ecozoofile “Fareambiente” – abbiamo raggiunto lo scopo, ma ora il lavoro svolto non deve essere vanificato. Il prossimo obiettivo è trovargli una casa per farli uscire dalle gabbie”. Per maggiori informazioni basta visitare la pagina Facebook “Guardie Ecozoofile “Fareambiente” Cerveteri“.