Ostia: cassonetto incendiato nella notte in Via Marcello Pucci Boncambi

Ferrara: “Questi balordi attaccano l’onestà della nostra amministrazione”
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Ennesimo cassonetto bruciato nella Capitale. Il fenomeno va avanti ormai da anni e specie nel Decimo Municipio è diventato una vera e propria piaga (leggi qui). Questa volta le fiamme sono divampate nella notte in Via Marcello Pucci Boncambi, a Ostia ponente.

Ostia: ennesimo cassonetto incendiato. È accaduto nella notte in Via Boncambi

Brutto incendio stanotte a Ostia in Via Marcello Pucci Boncambi all’altezza del civico 9. Intorno alle 3 le fiamme hanno avvolto due cassonetti che si trovavano proprio sotto al palazzo e davanti alla vetrata di un locale, dove fino a qualche tempo fa c’era una banca.

In poco tempo il rogo ha preso forza e ha avvolto i contenitori dei rifiuti creando una nube di fumo nero che ha reso l’aria irrespirabile in quasi tutti gli appartamenti che si affacciano su questo lato della strada. Particolarmente delicata la situazione per le persone che vivono al primo piano e a cui il forte calore ha sciolto le persiane.

“Poteva veramente essere una strage –  fa notare uno dei condomini. – e fiamme erano altissime e il calore si sentiva anche dentro casa” aggiunge.

Molte persone si sono riversate in strada e lì sono rimasti per ore. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco ma perché andasse via l’odore acre del fuoco dal condominio c’è voluto molto più tempo. I danni per lo stabile sono ingenti. Sull’episodio indagano le forze dell’ordine. Sono infatti numerosi gli incendi simili che si sono verificati a ostia negli ultimi tempi.

cassonetto

Sulla questione è intervenuto il consigliere capitolino del Movimento Cinque Stelle, Paolo Ferrara, che ha scritto sui social:

La guerra dei cassonetti bruciati continua sul mare di Roma. È una battaglia infame a cui abbiamo fatto, fin dall’inizio, resistenza. È costata soldi veri all’amministrazione che puntualmente ha sostituito i contenitori dei rifiuti bruciati. Guardate… spesso anche con fatica.

Per il numero di atti criminali subiti, ma soprattutto per il principio che l’autocombustione non esiste, è chiaro che questi balordi attaccano l’onestà di questa amministrazione.

E una amministrazione onesta non molla. Mai!”

Leggi anche Ostia: Ama ha iniziato la sostituzione dei cassonetti incendiati

Ostia: Ama ha iniziato la sostituzione dei cassonetti incendiati

Potrebbero interessarti