Pomezia: Il Sindaco ha disposto le nuove misure in vigore da oggi fino al 17 maggio. Novità anche ad Ardea e Ladispoli.

È iniziata la fase due anche ad Ardea, Pomezia e Ladispoli. Tra nuove libertà e vecchie restrizioni ecco come vivranno da oggi i cittadini.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Pomezia: Il Sindaco ha disposto le nuove misure in vigore da oggi fino al 17 maggio. Novità anche ad Ardea e Ladispoli.

Il Sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà ha firmato l’ordinanza che dispone le nuove misure in vigore da oggi fino al 17 maggio: «Dovremo fare maggiore attenzione al quotidiano – ha affermato Zuccalà che prosegue – sarà consentito l’accesso nelle aree verdi non recintate e l’ingresso sulle spiagge per gli sport federali acquatici. Inoltre verrà riaperto al pubblico il cimitero. Tutti dovranno sempre garantire il rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro e il divieto di assembramento”, ha concluso Zuccalà.

Ad Ardea, invece, continueranno le restrizioni.

Ad Ardea continueranno le restrizioni come ha spiegato il comandante della Polizia Locale Sergio Ierace che afferma: «Di fatto non cambia nulla. Restano i varchi di accesso e non si può circolare senza motivo. Bisogna capire che queste limitazioni non sono state adottate per impedire ai cittadini di vivere liberamente, ma al contrario per assicurare la loro tutela».

A Ladispoli ok all’attività motoria in spiaggia.

A Ladispoli è stato dato l’ok all’attività motoria in spiaggia, ma sarà vietato portare il telo per prendere il sole. Semaforo verde per la pesca in forma amatoriale. Sarà possibile entrare nel Bosco di Palo e ripartirà con regolarità anche il trasporto pubblico: “l’ingresso nei bus sarà contingentato – ha affermato l’assessore alla mobilità Amelia Mollica Graziano che conclude – gli utenti dovranno occupare i posti indicati indossando guanti e mascherina”.