Pasqua a Fiumicino: è partita la task-force della Polizia Locale

Il comune di Fiumicino ha intensificato i controlli per Pasqua. “Ci saranno moltissimi posti di blocco – avverte la comandante della polizia locale Lucia Franchini – obiettivo primario, ma non unico, sono le zone di villeggiatura, specialmente Fregene e Passoscuro, dove sono molte le case di vacanza che possono essere meta di potenziali uscite pasquali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Il comune di Fiumicino ha intensificato i controlli per Pasqua. “Ci saranno moltissimi posti di blocco – avverte la comandante della polizia locale Lucia Franchini – obiettivo primario, ma non unico, sono le zone di villeggiatura, specialmente Fregene e Passoscuro, dove sono molte le case di vacanza che possono essere meta di potenziali uscite pasquali. Cosa che non deve assolutamente avvenire”. Peccato però, che ci siano ancora persone che mettono a repentaglio la propria salute e quella degli altri. Il caso più eclatante riguarda una famiglia di Maccarese che aveva dato in comodato d’uso un appartamento a degli amici di Roma per il fine settimana. Tutti i responsabili sono stati individuati e sanzionati”.

Fiumicino: controlli nei supermercati, sulle strade di ingresso e sulle spiagge

“Stiamo tenendo d’occhio i supermercati, le strade all’ingresso della città e naturalmente le spiagge – prosegue la comandante – ora ci possiamo avvalere dell’aiuto degli stagionali, così da avere una presenza più capillare. Useremo anche il drone per controllare il territorio”. “Chiedo l’utilizzo di pattuglie notturne per evitare la possibile invasione dei villeggianti – aggiunge il consigliere Roberto Severini – non facciamoci cogliere impreparati. I vacanzieri di pasqua non si muoveranno certo in pieno giorno. Preveniamo i contagi, prima di dover curare nuovi malati”.

Potrebbero interessarti