Covid-19, torna a crescere il numero dei contagiati nel Lazio: sono 2.608 i nuovi positivi in 24 ore

Sono 1.549 i positivi nella Capitale. L’assessore alla Sanità D’Amato: “Accordo della Regione Lazio con le farmacie per eseguire i test sierologici e i tamponi antigenici rapidi con oneri a carico del cittadino e tariffe calmierate”
covid-19
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Covid-19, torna a puntare verso l’alto la curva dei contagi nel Lazio: sono 2.608 i nuovi positivi in 24 ore, 1.549 a Roma. L’assessore alla Sanità regionale Alessio D’Amato in conferenza stampa: “Scende il rapporto tra positivi e i tamponi a 8,8%. Accordo della Regione Lazio con le farmacie per eseguire i test sierologici e i tamponi antigenici rapidi con oneri a carico del cittadino e tariffe calmierate. L’attività sarà svolta su prenotazione, attraverso precisi protocolli operativi. Le farmacie aderiranno su base volontaria garantendo i percorsi di sicurezza”.

Bollettino Covid-19 del 10 novembre

Si è conclusa da pochi minuti la conferenza stampa della task-force regionale anti coronavirus, alla presenza dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato.

“Oggi su oltre 29 mila tamponi – afferma l’assessore – nel Lazio si registrano 2.608 casi positivi (+455), 36 i decessi (+20) e 257 i guariti (+16).

Scende il rapporto tra positivi e i tamponi a 8,8%. Sono 2.785 i ricoveri (+24) e 257 in terapia intensiva (+20).

covid-19
Covid-19, l’assessore alla Sanità D’Amato presenta i dati odierni sui contagi nella Regione Lazio

Farmacie: accordo della Regione Lazio con le farmacie per eseguire i test sierologici e i tamponi antigenici rapidi con oneri a carico del cittadino e tariffe calmierate. L’attività sarà svolta su prenotazione, attraverso precisi protocolli operativi. Le farmacie aderiranno su base volontaria garantendo i percorsi di sicurezza.

Accordo medici: sottoscritto oggi tra Regione Lazio e la medicina generale l’accordo integrativo che recepisce accordo nazionale per effettuare i tamponi rapidi antigenici. Previsto in settimana l’arrivo di 200mila test antigenici rapidi ai medici di medicina generale.

Per potenziare l’attività di contact tracing sono stati contrattualizzati 86 nuovi tracciatori dal bando della protezione civile nazionale, di cui: 20 medici, 24 infermieri, 19 tecnici della prevenzione e 23 amministrativi.

Nella Asl Roma 1 sono 582 i casi nelle ultime 24 ore. Si registrano due decessi di persone di 81 e 84 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 558 i casi nelle ultime 24 ore. Si registrano otto decessi di persone di 58, 61, 80, 80, 83, 83, 87 e 96 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 409 i casi nelle ultime 24 ore. Si registrano tre decessi di persone di 57, 62 e 81 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 120 i casi nelle ultime 24 ore: due i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione.

Nella Asl Roma 5 sono 264 i casi nelle ultime 24 ore. Si registrano cinque decessi di persone di 62, 66, 74, 83 e 86 anni con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 82 i casi nelle ultime 24 ore. Si registrano quattro decessi di persone di 66, 73, 79 e 88 anni con patologie.

Nelle province si registrano 593 casi e sono quattordici i decessi nelle ultime 24 ore”, commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

 

Leggi anche: Covid-19, il bollettino del Lazio: sono 2.153 i nuovi contagi in 24 ore

Covid-19, il bollettino del Lazio: sono 2.153 i nuovi contagi in 24 ore

Potrebbero interessarti