Cotral: “Scuolabus garantiti fino alla chiusura dell’anno scolastico”

La Regione Lazio stanzia 7 milioni di euro: per tutto l’anno l’azienda del Trasporto pubblico extraurbano affiderà ai bus turistici privati le corse in più necessarie al trasporto degli studenti
sciopero
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Per evitare il sovraffollamento sui mezzi Cotral che ogni mattina portano i ragazzi a scuola, la Regione Lazio ha stabilito di affidare la quota di corse aggiuntive necessaria a mantenere il distanziamento alle aziende private di bus turistici. L’iniziativa è partita a settembre in forma sperimentale, ma da oggi è attivo il bando di gara per mantenere il servizio aggiuntivo fino alla fine dell’anno scolastico.

Cotral, dalla Regione Lazio 7 milioni di euro per aumentare le corse degli scuolabus con l’ausilio di bus privati

Grazie a un finanziamento della Regione di 7 milioni e 200mila euro, questa mattina Cotral ha pubblicato il bando per l’affidamento a operatori privati delle corse integrative per trasportare gli studenti a scuola.

cotral

L’azienda, fa sapere Cotral in una nota, “svolge 500 corse al giorno in più rispetto al programma scolastico dello scorso anno, offrendo il 25% di servizio aggiuntivo per compensare il limite di capienza dei mezzi”.

“Ciò è stato possibile grazie ad un provvedimento della Regione Lazio di affidamento ai privati, a partire dalla riapertura delle scuole, per la durata di un mese”, prosegue la nota. “La gara bandita da Cotral permetterà di proseguire questo servizio fino alla fine dell’anno scolastico“, sottolinea l’azienda di trasporti.

L’affidamento delle corse aggiuntive per il trasporto scolastico si rivolge alle imprese che operano nel settore dei trasporti turistici, ferme da mesi a causa dell’emergenza coronavirus.

Oltre al numero di bus privati già programmato dal bando, sono state previste ulteriori corse in più in caso di emergenza, attivabili al bisogno. “Questi elementi di flessibilità permetteranno all’azienda di gestire le criticità che di volta in volta si dovessero configurare”, conclude Cotral.

 

Leggi anche: Fanelli-Marini, “La classe è senza prof”: il grido di allarme dei genitori

Fanelli-Marini, “La classe è senza prof”: il grido di allarme dei genitori

Potrebbero interessarti