Alloggi a canone calmierato per le giovani coppie, da concedere prima in affitto e poi da poter riscattare. È l’idea dell’amministrazione comunale di Ladispoli che ha già individuato la struttura per poter realizzare il progetto nell’ex istituto alberghiero di via Ancona. “Da mesi stiamo cercando di trovare una possibile soluzione per poter utilizzare l’edificio”, ha dichiarato il sindaco Alessandro Grando “Uno stabile ormai in degrado che certamente non regala un bel biglietto da visita data anche la sua posizione centrale. Nelle settimane scorse abbiamo effettuato dei sopralluoghi e dopo aver vagliato una serie di ipotesi ci siamo rivolti all’Ater proponendo un suo utilizzo per la realizzazione di alloggi di edilizia convenzionata. Una volta ottenuto l’ok dell’azienda a valutare questa ipotesi, abbiamo presentato il progetto a Città Metropolitana, proprietaria del fabbricato – ha continuato il primo cittadino – che si è immediatamente detta disponibile a portarlo avanti. Ora bisognerà verificare la sua fattibilità a livello tecnico ed economico”, ha concluso.