Mission impossible, Tom Cruise gira al Policlinico

Set tra i padiglioni del Policlinico Umberto I per la star di Hollywood. Riprese anche a via Panisperna, al Ghetto e ai Fori Imperiali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Tom Cruise è al Policlinico di Roma. No, non ci sono problemi di salute per la star di Hollywood ma, come previsto, si girano scene di “Mission Impossible 7, Lybra”.

Tra l’emozione dei parenti dei malati e la preoccupazione dei ricoverati per il trambusto portato da attrezzisti e operatori del set, Tom Cruise stamattina ha fatto la sua comparsa in un paio di padiglioni del Policlinico Umberto I. Si è subito vociferato che avesse dovuto girare alcune scene del settimo episodio della saga cinematografica. Invece l’attore statunitense si è messo in fila per sottoporsi al tampone per la ricerca del coronavirus.

Tom Cruise, 58 anni, è apparso in gran forma. Come si era già mostrato ieri, martedì 6 ottobre, nelle scene d’azione girate a via Panisperna, nel rione Monti, e poi a Piazza Campitelli, nei cui paraggi è organizzata la mega produzione del film, diretto da Christopher McQuarrie, che dovrebbe arrivare nelle sale il 19 novembre 2021.

Mission impossible, Tom Cruise gira al Policlinico 1
Tom Cruise ripreso mentre si sposta tra i padiglioni del Policlinico Umberto I

Il rione Monti è rimasto bloccato per diverse ore bloccato dalla troupe. Da quel che hanno potuto osservare i residenti, nel film macchine e moto hanno sgommato a tutta velocità in via Panisperna, chiusa al traffico (anche pedonale) per far spazio a quelli che sembrano inseguimenti mozzafiato. Per le riprese romane è mobilitata una troupe di circa 180 persone.

Per il suo impegno romano, Tom Cruise alloggia presso una suite del lussuoso Hotel Hassler di Piazza di Spagna.

UNA SCENA ANCHE SULLA LITORANEA OSTIA-ANZIO?

Si scopre che la Lotus Production, produttore esecutivo per l’Italia, ha fatto richiesta e ha ottenuto l’autorizzazione per girare con la camera-car una scena anche lungo la via Litoranea, esattamente nel tratto della spiaggia libera di Castelporziano. E’ ai Cancelli che la troupe è stata autorizzata (dd 1148/2020, Emanuele Stangoni) ad attrezzare la sua “base” dal 5 al 9 ottobre. Al momento non è confermato che le riprese riguardino “Mission impossibile” e, soprattutto, che vi prenda parte Tom Cruise. In caso affermativo sarebbe un efficace spot di promozione turistica destinato a fare il giro del mondo.

In realtà il film si sarebbe dovuto girare nella metà del mese di marzo scorso ma l’esplosione della pandemia in Italia convinse la produzione, la Paramount, a rinviare il set al mese di ottobre e quindi ai giorni nostri. La storia si svolge in diverse parti del mondo e le altre scene sono state già girate nelle location stabilite dalla sceneggiatura.

Il Campidoglio fa sapere che le riprese coinvolgono anche altre aree della città, e, in particolare, del Centro storico come via della Tribuna Campitelli, Corrado Ricci e Fori imperiali.

Scene spericolate sono previste anche sul tetto del liceo classico “Giulio Cesare scelto per offrire agli spettatori di tutto il mondo un’inquadratura speciale: quell’edificio, infatti, affaccia direttamente sul Colosseo.

Luna Park Lido diventa set per una serie Netflix