Bollettino Coronavirus 9 luglio: 28 casi nel Lazio, 18 legati ai rientri dal Bangladesh

L’Assessore alla Sanità del Lazio D’Amato: “Oggi 28 nuovi casi positivi, 18 hanno un link con viaggiatori di rientro dal Bangladesh”
coronavirus
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Coronavirus, l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato in conferenza stampa: “Oggi registriamo 28 nuovi positivi. Ventidue sono casi di importazione (pari al 78% dei casi totali) e di questi 18 hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già sottoposti a sorveglianza. Ci aspettiamo nella valutazione settimanale un valore RT ancora di poco superiore a 1 a causa dei focolai di importazione”.

Bollettino Coronavirus 9 luglio

Si è conclusa da pochi minuti la conferenza stampa della task-force regionale per il Coronavirus, alla presenza dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato.

“Oggi registriamo un dato di 28 nuovi positivi: 22 sono casi di importazione (pari al 78% dei casi totali) e di questi 18 hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già sottoposti a sorveglianza.

Un altro caso proviene dalle Canarie, uno ha un link con il Brasile e uno di rientro da una visita familiare a Milano. Ci aspettiamo nella valutazione settimanale un valore RT ancora di poco superiore a 1 a causa dei focolai di importazione.

Prosegue la straordinaria affluenza ai drive-in della Asl Roma 2 a disposizione della Comunità del Bangladesh a Roma per effettuare i tamponi. Voglio ringraziare della collaborazione le associazioni e l’Ambasciata del Bangladesh a Roma.

L’attività di contact tracing per la Comunità bengalese verrà estesa anche al drive-in del San Giovanni e in Piazzale Tosti.

Nella Asl Roma 1 dei tre casi registrati nelle ultime 24h due sono riferiti a persone di nazionalità del Bangladesh che hanno un link correlabile con i voli internazionali provenienti da Dacca già attenzionati. Un caso riguarda un bambino di 9 anni riferito ad un nucleo familiare già noto.

Nella Asl Roma 2 dei 15 casi odierni sono 14 i positivi riferiti all’esito dei tamponi sulla Comunità del Bangladesh richiamati al drive-in con link con voli internazionali da Dacca già attenzionati e di questi 8 fanno riferimento ad un unico nucleo familiare.

Nella Asl Roma 3 dei cinque casi odierni uno è un uomo residente alle Canarie ora ricoverato allo Spallanzani. Due casi sono riferiti a persone di nazionalità del Bangladesh che hanno un link correlabile con i voli internazionali provenienti da Dacca già attenzionati. Un ulteriore caso positivo riguarda un uomo individuato al test sierologico.

Infine per quanto riguarda le province registriamo quattro nuovi casi nella Asl di Latina si tratta di un uomo di rientro da una visita familiare a Milano per il quale è stata avviata l’indagine epidemiologica, un caso di una donna in accesso al pronto soccorso. Un caso riguarda una bambina di 9 anni, è un link familiare al caso di rientro dal Brasile.

Rieti si conferma COVID Free, mentre a Frosinone rimane un solo caso in isolamento. Nelle ultime 24h si registra un decesso, mentre da domani a Palestrina riprende l’attività del Punto nascita” commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Leggi anche: Bollettino Coronavirus 8 luglio: 14 casi nel Lazio, 9 sono di importazione

Bollettino Coronavirus 8 luglio: 14 casi nel Lazio, 9 sono di importazione

Potrebbero interessarti