Fiumicino, Viadotto rimesso in sicurezza e riaperto il corridoio C5: terminati i lavori Anas

A seguito dei crolli dello scorso fine settimana, il comune si è attivato insieme all'Anas per ripristinare la viabilità

Lavori_stradali.jpeg
Foto d'archivio (Roma Mobilità)

Fiumicino: sono stati conclusi da Anas i lavori di messa in sicurezza del tratto del viadotto di via dell’Aeroporto, da dove sabato pomeriggio scorso sono caduti calcinacci e pezzi di cemento (leggi qui)  ed è stato riaperto al flusso dei veicoli il sottostante Corridoio della mobilità C5, che conduce verso l’aeroporto e l’imbocco dell’autostrada verso Roma.

A seguito dei crolli dello scorso fine settimana, il comune si è attivato insieme all’Anas per ripristinare la viabilità

A seguito del provvedimento di riapertura era presente il sindaco di Fiumicino Esterino Montino che ha compiuto un sopralluogo sotto il viadotto ed ha affermato: “Viene rimessa in funzione la segnaletica originaria ed abbiamo riaperto la complanare – rammenta Montino – Anas ha terminato gli interventi togliendo le parti d’intonaco a rischio caduta e che potevano ancora creare problematiche a chi transita nel corridoio sottostante”.

A fine settembrespiega Montinosaranno consegnate da Anas alla ditta le aree per l’opera di demolizione e ricostruzione di un tratto di oltre 650 metri del viadotto, un intervento di circa 40 milioni di euro e che impegnerà i lavori per oltre due anni. Sarà prima demolita e ricostruita una delle due corsie in direzione aeroporto mantenendo quella, a doppio senso di marcia, verso Ostia. Quindi i lavori poi saranno invertiti. A fine mese presenteremo il piano dell’opera con Anas: è un progetto di grande livello e complesso”.

Con l’obiettivo di migliorare ulteriormente la viabilità alternativa Montino invita la Città metropolitana a Consegnare anche il primo tratto di Corridoio della mobilità che si raccorderà con Parco Leonardo, agevolando chi è diretto verso Fiera di Roma e senza congestionare così l’autostrada. Città metropolitana però deve anche mantenere in ordine la pista ciclabile, sul tratto già operativo, che versa in condizioni non decenti, e garantire l’illuminazione. Noi  faremo di tutto per  migliorare la viabilità intorno a via delle Arti con una nuova rotatoria ed è necessaria la realizzazione di un’ altra rotatoria nella zona della vecchia stazione di Porto che servirà da svincolo”.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Fiumicino, cadono calcinacci dal viadotto: chiuso il corridoio C5