Litigano per un berretto: 16enne accoltella 14enne. Grave il ferito

Aggressione alla fermata della metropolitana. Il responsabile era fuggito ed è stato raggiunto dalla Polizia. Il ferito è in gravi condizioni

Un ragazzino di 14 anni è stato accoltellato al culmine di una lite con un coetaneo intorno alle 20 in viale Giulio Cesare, a Roma, nei pressi della stazione della metropolitana Lepanto. Il 14enne ferito ha riportato lesioni profonde a un braccio e una alla gamba. E’ stato trasportato in codice rosso al Bambin Gesù dove versa in gravi condizioni a causa della vasta emorragia. L’aggressore è invece fuggito ed è stato rintracciato poche ore dopo dalla Polizia: si tratta di un 16enne.

Aggressione alla fermata della metropolitana. Il responsabile era fuggito ed è stato raggiunto dalla Polizia

Il fatto è successo intorno alle 20,00 alla stazione della metro A Lepanto. Vittima ed aggressore sono connazionali, si tratta di minorenni capoverdiani. Secondo una prima ricostruzione, tutto sarebbe nato da futili motivi, probabilmente il possesso di un berretto. Il 16enne avrebbe colpito il 14enne (che compirà 15 anni tra un mese) con due fendenti ed è scappato.

Sul posto, oltre all’ambulanza dell’Ares 118, sono intervenuti gli investigatori del commissariato Prati e della Squadra Mobile. Il presunto responsabile è stato denunciato per lesioni gravi. Il ferito è in prognosi riservata.

Aggredito e picchiato alla Stazione Termini, tassista finisce in ospedale