Fiumicino, Palafersini: “5 milioni dal Mininterno per la ristrutturazione”

La struttura fiumicinese verrà ampliata e ristrutturata, per farlo diventare punto di aggregazione principe per i giovani del posto

Fiumicino: nei mesi scorsi si erano accese le polemiche relative alla riqualificazione di alcuni luoghi simbolo dello sport della cittadina aeroportuale tra cui lo skate park ed il Palafersini, dedicato alla memoria del compianto calciatore delle giovanili della Lazio Mirko Fersini (Leggi Qui) originario del posto.

Adesso proprio il Palafersini , come preannunciato a fine anno, trova gli onori delle cronache per essere destinatario di un bando da ben 5 milioni di euro.

La struttura fiumicinese verrà ampliata e ristrutturata, per farlo diventare punto di aggregazione principe per i giovani del posto

Previsto dunque un suo restyling profondo, che lo farà diventare un gioiello di urbanistica.

Un progetto di circa 5 milioni di euro quello per il quale il Comune di Fiumicino ha già ottenuto dal Ministero dell’Interno, con l’aggiudicazione del bando ‘Contributi ai comuni da destinare a investimenti in progetti di rigenerazione urbana’, i fondi necessari alla completa ristrutturazione e ampliamento di quello che sarà il punto di riferimento per i nostri giovani.” Lo dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Angelo Caroccia.

Un progetto di straordinaria importanza per la città e per i nostri ragazzi, che trovano nello sport la strada migliore per la loro crescita anche sotto il profilo umano – dichiarano i Presidenti delle commissioni LLPP e scuole Paola Meloni e Ciro Sannino – un vero punto di riferimento di qualità, anche e soprattutto per il rilancio di Fiumicino nel palcoscenico dei grandi eventi sportivi”.

Siamo davvero soddisfatti del grandissimo lavoro svolto come Amministrazione, in direzione dei giovani e del loro futuro”.

“La ristrutturazione e la messa a norma del Palafersini era un’opera attesa dai cittadini – dichiara il Sindaco Esterino Montinoe ringrazio di cuore gli uffici dei Lavori Pubblici per l’impegno e i risultati ottenuti. Il 2022 ci vedrà ancora crescere come città e diventare sempre più attrattivi e ospitali”.

Non si tratta dell’unico polo di aggregazione che godrà di fondi per la propria ristrutturazione, visto che poco tempo fa anche il museo del Sassofono di Maccarese era stato destinatario di un bando regionale per il suo ampliamento (Leggi Qui) e la sua completa ristrutturazione.

La replica dell’opposizione

Cinque milioni di euro per un palazzetto non omologato a ospitare partite di cartello – è l’osservazione caustica di Federica Poggio e Giuseppe Picciano, Lega Salvini PremierLa ristrutturazione del Pala Fersini rischia di trasformarsi in un boomerang per lo sport di Fiumicino. Da quanto emerso nelle commissioni consiliari, in cui abbiamo chiesto di visionare il progetto, il palazzetto non potrà essere omologato per le categorie superiori di basket, pallavolo, calcio a 5 perché vecchio. Progettato su standard vetusti. Non aderenti alle attuali norme. Insomma andiamo a spendere cinque milioni di fondi del PNRR per regalare a questo terriutorio un luogo nemmeno sufficiente, mediocre perché nessuno si è preso la briga di confrontarsi con le società del territorio che avrebbero potuto evitare questo patatrac. Lo specchio di un’amministrazione approssimativa e arrogante, legata all’immagine e non ai fatti. Chiediamo quindi immediatamente che si scusino e si faccia di tutto per chiedere una revisione del progetto che allo stato attuale purtroppo è molto difficile visto che è stato ormai approvato e finanziato. Un nuovo palazzetto avrebbe significato non solo dare finalmente dopo decenni alle società la possibilità di alzare l’asticella e misurarsi in campionati nazionali. Ma anche a Fiumicino di uscire dal Grande Raccordo Anulare e legare il suo nome allo sport e non solo all’aeroporto. Per non parlare dell’occasione persa. Ospitare partite di cartello, tra cui anche quelle delle nazionali di volley, basket e calcio a 5, sarebbe stata anche un grosso incentivo per le attività commerciali del territorio. Tanti tifosi significano tanti turisti che mangiano, dormono, spendono. Concetti evidentemente troppo difficili da capire per questa amministrazione”.

La controreplica

L’amministrazione, attraverso le parole dei presidenti di commissione consiliare Paola Meloni e Ciro Sannino, ha diramato la seguente nota: «Parlano di beffa senza neppure documentarsi sulle ragioni che impediscono di realizzare un’opera ancora più grande. Dovrebbero aver chiaro che non si tratta di una costruzione ex novo, ma di una riqualificazione e messa a norma di quella esistente, partendo dunque da basi già date. Lo spazio in più è stato inserito nel progetto per rendere il Palafersini idoneo a categorie superiori di quelle ospitabili in precedenza e nelle fasi di realizzazione sarà possibile verificare anche l’ipotesi di apportare alcune variazioni che dovessero rivelarsi migliorative».

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Fiumicino approva il bilancio triennale: è scontro sulla qualità degli investimenti