A Fiumicino chiude lo sportello del cittadino con disabilità: ecco perchè

Rischia di chiudere lo Sportello del cittadino con disabilità a Fiumicino. A lanciare l'allarme è la presidente dell'Associazione Lega Arco Aps Luigina Masi. Ottimista l'assessore Colonna: "Risolveremo presto il problema"

sportello disabilità fiumicino

Rischia di chiudere lo Sportello del cittadino con disabilità a Fiumicino. A lanciare l’allarme è la presidente dell’Associazione Leg.Arco Aps Luigina Masi che spiega: “Per gravi motivi economici, il servizio chiuderà dal 31 maggio fino a quando non riusciremo a reperire fondi per la riapertura”.

Dopo 25 anni di attività, e dopo aver risposto a molteplici richieste da parte dei cittadini di Fiumicino, lo Sportello del cittadino con Disabilità è costretto a chiudere per Mancanza di fondi”, spiega Luigina Masi.

“Lo Sportello del Cittadino con Disabilità si è sostenuto partecipando a Bandi regionali, ma da oltre due anni non ha potuto accedervi – prosegue – Nonostante ciò lo Sportello ha continuato a funzionare con il lavoro di volontarie e volontari che col tempo hanno dovuto rinunciare ai rimborsi spese sostenute percorrendo svariati chilometri”.

“L’Associazione Leg.Arco è contro qualsiasi discriminazione, per questo i servizi forniti dallo Sportello sono gratuiti e tali devono rimanere, ma la situazione si è fatta insostenibile e L’Assemblea dei Soci ha deciso di chiudere lo Sportello ( decisione molto sofferta) dal 31 maggio 2021, sperando di riaprire prima possibile, quando si sarà trovata una soluzione alla grave situazione economica”, ha concluso Masi.

L’associazione è nata nel 1996, è attiva da 25 anni e rappresenta un punto di riferimento imprescindibile per i cittadini con disabilità. Per questo motivo, il comune di Fiumicino sta facendo di tutto per scongiurare le chiusura.

Rischia di chiudere lo sportello con disabilita, le dichiarazioni dell’Assessora ai Servizi Sociali

L’assessora ai Servizi Sociali Alessandra Colonna infatti spiega: “La decisione è soltanto momentanea ed è causata da un ritardo amministrativo che stiamo risolvendo. Per noi lo sportello Disabili è di vitale importanza. E’ un servizio consolidato e prima della pandemia aveva evaso ben 1800 domande di ogni genere”.

“Voglio tranquillizzare i cittadini che non è nostra intenzione chiudere questo servizio, anzi. Farò di tutto per scongiurare la chiusura dal 31 maggio. In tutti i casi, mi sento di dire che al massimo lo sportello sarà chiuso per pochi giorni perché al massimo per metà giugno il problema sarà risolto”.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Leggi anche: Il quotidiano percorso a ostacoli per i disabili del X Municipio

Il quotidiano percorso a ostacoli per i disabili del X Municipio