Roma, litiga con la ex compagna sotto casa e poi picchia i carabinieri: arrestato

L'alterco e l'aggressione ai danni  dei militari è avvenuta ieri mattina, 31 maggio

Roma: un 42enne non aveva accettato la fine della liaison amorosa e ha aggredito la ex compagna – 34 anni, sotto casa, a due passi dal condominio dove abitava, in via della Tenuta di Torrenova, Roma est.

L’alterco e l’aggressione ai danni  dei carabinieri è avvenuta ieri mattina, 31 maggio

Tutto è avvenuto ieri mattina, 31 maggio, con l’uomo e la sua ex che si sono messi a litigare a gran voce.

L’uomo stava per venire alle mani con la donna, ma l’allarme lanciato prontamente dai vicini ha permesso ai carabinieri della vicina stazione di Tor Vergata di arrivare sul posto e sorprendere il quarantaduenne ancora intento ad urlare, indemoniato.

Motivo del contendere era proprio la fine della storia d’amore tra i due, cosa che all’aggressore proprio non andava giù.

Vedendo i carabinieri, l’assalitore, anziché calmarsi, è andato ancora di più su tutte le furie e li ha attaccati con una gragnuola di calci e pugni, facendo scattare le manette per resistenza a pubblico ufficiale, a cui andrà aggiunto anche il reato di maltrattamenti in famiglia. Immediata anche la convalida dell’arresto.

Nella colluttazione,fortunatamente, la donna non ha subito alcun danno, tranne qualche istante estremamente movimentato in una giornata che difficilmente dimenticherà.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Perseguitata da stalker, ex attrice hard costretta a rifugiarsi in un luogo protetto