Tentato omicidio ad Acilia: accoltella l’amico alla schiena durante una festa

Tentato omicidio ieri ad Acilia.  Poteva finire in tragedia una festa che si stava svolgendo in un appartamento nell'entroterra del Decimo Municipio all'ora di pranzo.

tentato omicidio acilia

Tentato omicidio ieri ad Acilia.  Poteva finire in tragedia una festa che si stava svolgendo in un appartamento nell’entroterra del Decimo Municipio all’ora di pranzo.

Intorno alle 13, una pattuglia dei carabinieri di passaggio in via Bepi Romagnoni ha notato un uomo di 31 anni sanguinante in strada.  I militari hanno raccolto la sua testimonianza e ricostruito la vicenda.

Tentato omicidio ad Acilia: i fatti

Nel corso di una festa in un appartamento, è scoppiata una lite per futili motivi. Ne è nata un colluttazione, al culmine della quale un pregiudicato romano di 28 anni avrebbe colpito alla schiena il contendente con un coltello da cucina con una lama di 32 centimetri.  

L’aggressore è stato identificato e rintracciato a casa della nonna, sempre ad Acilia: ora si trova nel carcere di Rebibbia. Il ferito, invece, è stato trasportato all’ospedale Sant’Eugenio e ne avrà per almeno 25 giorni per una lesione a un rene.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Leggi anche: Pauroso incidente su via Cristoforo Colombo: due feriti al pronto soccorso

Pauroso incidente su via Cristoforo Colombo: due feriti al pronto soccorso