Ostia Antica, al via i lavori: ecco i divieti. I cittadini: “Bloccate l’opera”

I lavori partiranno martedì prossimo, 20 aprile

ostia antica lavori
A Ostia Antica è in arrivo un’isola ambientale. Il tratto interessato dai lavori è quello di via della Stazione di Ostia Antica e del centro cittadino. L’opera, tra dubbi e perplessità dei residenti, partirà martedì 20 aprile. Ecco il dettagli dei divieti.

Ostia Antica, al via i lavori per realizzare l’isola ambientale: ecco i divieti.

Martedì prossimo, 20 aprile, a Ostia Antica, tra il borgo medievale e gli scavi archeologici, inizieranno i lavori per la realizzazione di un’isola ambientale.

Per permettere lo svolgimento dei lavori il dirigente del Gruppo X Mare di Roma Capitale, Guido Calzia ha firmato una determina dirigenziale che istituisce una disciplina di traffico provvisoria.

Da domani lunedì 19 aprile e fino al 28 luglio in Viale dei Romagnoli ed in Via Giovanni Patroni sarà istituita la seguente disciplina di traffico in:

– Viale dei Romagnoli, nel tratto compreso tra Via Capo Due Rami e Via della Gente Salinatoria (Piazza Umberto I inclusa) sarà istituito il divieto di sosta con rimozione su ambo i lati.

Da domani lunedì 19 aprile e fino al 31 agosto:

– in Via Giovanni Patroni, da Via Capo Due Rami per 10 metri lineari in direzione Via Alfonso Bartoli, lato sinistro rispetto al senso di marcia divieto di sosta con rimozione.

I cittadini sono perplessi sul progetto di pedonalizzazione e chiedono di bloccare l’opera

I residenti di Ostia Antica continuano a manifestare forti perplessità in merito al progetto e ieri mattina, sabato 17 aprile, si sono riuniti in piazza, insieme ai commercianti, per valutare gli interventi sulla viabilità, che si riducono, secondo loro, alla soppressione dei posti macchina per allargare i marciapiedi, in modo da impedirne la sosta. (Guarda il video)

Per questo l’associazione Sos Soccorso Cittadino ha scritto alla Sindaca di Roma, Virginia Raggi e alla presidente del Decimo Municipio Giuliana Di Pillo per chiedere la sospensione dei lavori.

«Al centro ci sono tutti i servizi pubblici, il Poliambulatorio, la farmacia, la posta – si legge nella nota – tali limitazioni penalizzano i cittadini anche delle zone limitrofe, se non si provvede anticipatamente o simultaneamente a realizzare come da anni richiesto i parcheggi su Via Patroni e dietro al Bocciofilo in cui il Comune oltre 10 anni fa aveva fatto sgomberare gli orti esistenti senza fare alcun intervento.»

«Questi assurdi e penalizzanti lavori vengono fatti senza che i cittadini ne sapessero nulla, proprio nel rispetto della trasparenza e della partecipazione. Si sta preparando un apposito documento-petizione da far firmare i cittadini, mentre si chiederà in un Comunicato la sospensione dei lavori assolutamente sbagliati per una opportuna revisione. Peraltro gli altri interventi sui parcheggi potrebbero essere fatti con i soldi del ribasso d’asta.»

Pallotta (FI Decimo Municipio): «Non si rispettano le regole del Piano del Traffico Urbano. Solo un restyling, nessun cambio di viabilità.»

L’opera non convince il gruppo di Forza Italia del Decimo Municipio che parla di mancato rispetto delle regole. Secondo il partito infatti, il Piano Generale del Traffico Urbano di Roma Capitale prevede che le isole ambientali non possano essere fatte in zone attraversate da grande traffico di scorrimento e Viale dei Romagnoli lo è.

«Se si vuole realizzare un’isola ambientale il traffico deve essere veicolato da altre parti – spiega Renzo Pallotta coordinatore di Forza Italia nel Decimo Municipio – mentre nel provvedimento Viale dei Romagnoli resta con lo stesso traffico ma con il limite di 30 km orari.»

«Il progetto di realizzare a Ostia Antica un’isola ambientale è stato approvato nel 2019 dalla Giunta Comunale e prevedeva la revisione dello schema di circolazione locale al fine di limitare il  traffico di attraversamento ma questo non avverrà, dunque le regole non saranno rispettate.»

«L’intervento potrebbe essere lodevole per la parte riqualificazione – aggiunge Pallotta – ma non prevede nulla rispetto all’attuale viabilità. È prevista l’eliminazione di 20 parcheggi, il rerstringimento della sede stradale e questo porterà una situazione di invivibilità, il traffico aumenterà e anche l’inquinamento ambientale e acustico e sarà la mazzata finale per il commercio. Sarà l’ennesimo imbuto simile a quello che si è creato con la pista ciclabile sul lungomare.»

«È necessario realizzare una vera isola pedonale, come avevamo in programma di fare con la Giunta di centrodestra. Per farlo ci sono due possibilità: creare un quadrante che bypassa il centro di Ostia Antica tra via Evans, Via Edoardo Brizio e Via Giuseppe Allegranza (dopo aver risolto i problemi della conduttura Acea) oppure, come seconda ipotesi, far convergere Viale dei Romagnoli sulla via del Mare dopo via Evans e creare uno svincolo all’altezza del semaforo per far convergere il traffico. Così si creerebbe così una vera e propria isola pedonale.»

 

canaledieci.it è su Google News: per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

 

Leggi anche: Ostia Antica: fa discutere il rendering sulla pedonalizzazione pubblicato da Ferrara

Ostia Antica: fa discutere il rendering sulla pedonalizzazione pubblicato da Ferrara